Luci, suoni electro e arte interattiva. La dj turca e led artist Deniz Kurtel porta il suo Introspectacular Show a Bunker. Primo step del gemellaggio Torino-Turchia del 2014

L’installazione, ispirata all’opera The Way We Live già presentata ad Art Basel Miami, si è vista a Palazzo Saluzzo Paesana il 5 giugno scorso. Ora è il turno del suo Introspectacular show a Bunker, sempre a Torino, la sera di venerdì 7 giugno, alle 22. Stiamo parlando della musicista turca Deniz Kurtel, produttrice e dj, […]

L’installazione, ispirata all’opera The Way We Live già presentata ad Art Basel Miami, si è vista a Palazzo Saluzzo Paesana il 5 giugno scorso. Ora è il turno del suo Introspectacular show a Bunker, sempre a Torino, la sera di venerdì 7 giugno, alle 22. Stiamo parlando della musicista turca Deniz Kurtel, produttrice e dj, ma anche artista, che sta inaugurando la turnè del suo nuovo album. Introspectacular show è un’esperienza interattiva e introspettiva: l’artista fonderà il suono della sua musica e gli artifici visivi della sua istallazione, invitando il pubblico a un’esperienza sensoriale, riflessiva. La performance live sarà accompagnata alla consolle da un ospite speciale, dJ e artista di fama internazionale e carissimo amico dell’artista stessa: Chaim, un musicista di Tel Aviv che utilizza melodie ipnotiche in primo piano, graffiando l’anima con suoni ispirati agli anni ‘80 e aggiungendo voci ed effetti avvolgendoli all’interno di un muro di suono.
Con la sua LED art, Deniz Kurtel è interessata a creare uno spazio isolato per i partecipanti in modo da stimolare la riflessione interiore e l’introspezione, concetto che ha ispirato il nome stesso dell’installazione: The Introspectacular. L’impianto è stato costruito all’interno di un rimorchio chiuso di dimensioni 2m x 4m, all’interno del quale sono stati installati alcuni prismi triangolari costruiti tramite specchi acrilici semitrasparenti e luci LED. L’installazione verrà posizionata nel cortile del Bunker e i partecipanti all’evento saranno in grado di controllarne le luci con i tasti di un controller midi capace di generare anche i relativi suoni, creando in un certo senso la mappatura visiva di ciò che i partecipanti percepiscono con l’udito, e viceversa. Grazie alla capacità di generare un suono e una luce con lo stesso tasto, l’artista desidera facilitare una connessione più profonda con i sensi di base dei partecipanti, stimolandone la creatività. La visita di Deniz Kurtel a Torino anticipa il gemellaggio della città con la Turchia, leitmotiv degli eventi e scambi culturali tra il territorio torinese e la Turchia nel 2014.

– Claudia Giraud

Venerdì 7 giugno 2013, dalle 22 alle 04
The Introspectacular Party
Bunker – Via Paganini 0/200, torino
www.residentadvisor.net/dj/denizkurtel