La più grande mostra mai allestita su Edvard Munch, da vedere seduti in poltrona. Quella del vostro cinema preferito, solo la sera di giovedì 27 giugno

Vi è mai capitato di imprecare sommessamente mentre venite risucchiati in un gorgo di turisti e collezionisti seriali di mostre che vi trasportano scivolando di quadro in quadro, con lento incedere e catalogo alla mano, magari commentando a sproposito? D’accordo, nulla potrà sostituire l’emozione di trovarsi in carne e ossa di fronte a un’opera d’arte, […]

Vi è mai capitato di imprecare sommessamente mentre venite risucchiati in un gorgo di turisti e collezionisti seriali di mostre che vi trasportano scivolando di quadro in quadro, con lento incedere e catalogo alla mano, magari commentando a sproposito? D’accordo, nulla potrà sostituire l’emozione di trovarsi in carne e ossa di fronte a un’opera d’arte, ma vista la premessa, forse potremmo pure provare a dare una chance a un modo diverso di accostarsi al mondo dell’arte. A breve ce ne offrirà l’opportunità la Nexo Digital, che la sera del 27 giugno alle 20 – con i media partner Mymovies.it e Radio Deejay – porterà nelle sale cinematografiche di tutto il mondo Munch 150, la più ambiziosa mostra finora realizzata su Edvard Munch, curata da Nils Ohlsen, Mai Britt Guleng, Jon-Ove Steihaug e Ingebjørg Ydstie, ospitata nella doppia sede del Museo Nazionale e del Museo Munch di Oslo.
In occasione del 150° anniversario della nascita del celebre pittore, l’esposizione che conta ben 220 dipinti e 50 opere su carta, sarà trasmessa via satellite per una sola sera e offrirà qualcosa in più di una semplice visita virtuale, conducendo gli spettatori dietro le quinte dell’esposizione per svelarne i retroscena  oltre che i luoghi in cui l’artista ha vissuto a partire dalla metà del 19° secolo. Un importante approfondimento sui temi e sull’imponente produzione dell’autore del celebre Urlo, ma anche su dipinti meno noti che si potranno ammirare sul grande schermo con dettagli straordinariamente precisi e impercettibili a occhio nudo.
In particolare saranno presentate le ricostruzioni dei dipinti facenti parte de Il Fregio della Vita e il Fregio Reinhard, assieme a numerosi autoritratti dell’artista. Munch 150 fa parte del progetto Exhibition. La grande arte al cinema, che il prossimo 10 ottobre vedrà protagonista anche la mostra londinese dedicata a Vermeer e la musica.

– Beatrice Fiorentino

Elenco delle sale italiane: www.nexodigital.it

CONDIVIDI
Beatrice Fiorentino
Giornalista freelance e critico cinematografico, scrive per la pagina di Cultura e Spettacoli del quotidiano Il Piccolo e per diverse testate online. Dal 2008 collabora con l'Università del Litorale di Capodistria, dove insegna Linguaggio cinematografico e audiovisivo. Dal 2015 cura la sezione Nuove Impronte di ShorTS - International Film Festival e fa parte della commissione Film della Critica del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani. Cura eventi, presentazioni e rassegne cinematografiche e dal 2016 è selezionatore per la Settimana Internazionale della Critica di Venezia.