Narrazioni sperimentali via radio. Roberto Paci Dalò tra live media, web e radiodramma: un workshop e una performance al Womb, nel leccese

Si parla di teatro, radio e web: un viaggio attraverso una drammaturgia dei media, condotto da Roberto Paci Dalò, artista, regista e musicista, mente del progetto Giardini Pensili, conosciuto sulla scena internazionale per i suoi live set e le se installazioni sperimentali, in cui si fondono tecnologie analogiche e digitali, suono, video, dispositivi interattivi, frammenti […]

Roberto Paci Dalò

Si parla di teatro, radio e web: un viaggio attraverso una drammaturgia dei media, condotto da Roberto Paci Dalò, artista, regista e musicista, mente del progetto Giardini Pensili, conosciuto sulla scena internazionale per i suoi live set e le se installazioni sperimentali, in cui si fondono tecnologie analogiche e digitali, suono, video, dispositivi interattivi, frammenti radiofonici, spunti da opere sceniche o cinematografiche. Il workshop pensato per Womb, spazio di ricerca, formazione e dibattito con sede a Cavallino, in quel di Lecce, prova a tracciare un percorso di approfondimento intorno alla teoria e alla pratica della radio, partendo da un gioco di incastri e connessioni – tipico del lavoro di Paci Dalò – tra arte, scienza e natura. Come è cambiata la radio? Quali e quante contaminazioni possibili? Quali linguaggi contemporanei attingono dal mondo, sempre attraente, della radio? Ecco alcuni dei temi affrontati, durante i due giorni di laboratorio (4 e 5 maggio 2013):  la radiofonia, il nuovo radiodramma, web radio e radio dal vivo, radio e telematica, network projects, il rapporto con il testo, il soundscape, software e hardware, live radio e live media, lo spazio radiofonico come luogo di performance.
Come preludio ai lavori, venerdì 3 maggio, sempre negli spazi del Womb, Roberto Paci Dalò si esibisce in un concerto/performance per clarinetto e laptop, elaborando sonorità avant-garde, jewish, dubstep: traiettorie irregolari e complesse, per la creazione di un folk immaginario.

– Helga Marsala

“LUFT: Radio, teatro e web. Per una drammaturgia dei media”
in collaborazione con ’associazione DamageGood
4 e 5 maggio 2013, ore 15-20
Iscrizioni: [email protected]
Costo 70 euro

Info: 3452259964, 3406212127
Womb, Strada Vicinale Bernardini, Cavallino (Le)

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.
  • Siete giò su qualche radio?

    A che ora..quando?

    Grazie

    Siete interessati a collaborare . (non parlo per me..). Io cerco di favorire partnariati..

  • roberto paci dalò

    salute giovanni, per ora non su radio. tutto web. grazie per l’interesse.