Lo Strillone: le grandi opere in Francia parlano italiano, polemica sugli archistar nostrani innescata da Le Monde e ripresa da Corriere della Sera. E poi la beat generation di Ferlinghetti al Museo Archeologico di Napoli, come funzionano i musei ad Amsterdam, Beatles all’asta…

Prima Aulenti e Piano, poi Bellini, Fuksas e persino Boeri: la Francia la costruiamo noi e Le Monde se la prende. Su Corriere della Sera la polemica innescata dalla stampa transalpina nei confronti di grandi opere tutt’altro che autarchiche, con le commesse importanti monopolizzate da architetti stranieri. Italiani in testa. Si avvicina la puntata a […]

Quotidiani
Quotidiani

Prima Aulenti e Piano, poi Bellini, Fuksas e persino Boeri: la Francia la costruiamo noi e Le Monde se la prende. Su Corriere della Sera la polemica innescata dalla stampa transalpina nei confronti di grandi opere tutt’altro che autarchiche, con le commesse importanti monopolizzate da architetti stranieri. Italiani in testa. Si avvicina la puntata a Hong Kong di Art Basel e Affari&Finanza gioca d’anticipo: sul settimana economico de La Repubblica ampio reportage a firma Marco Frojo sul mercato cinese, con intervista al responsabile della collezione Deutsche Bank Friedhelm Huette.

La beat generation incanta Napoli. Anteprima su La Stampa per Lawrence Ferlinghetti in mostra al Museo Archeologico Nazionale; La Repubblica analizza il modello Amsterdam: ecco il segreto del successo del Rijksmuseum e del Van Gogh Museum, grandi non solo per le opere che conservano.

Si fa presto a dire Gioconda: su Il Fatto Quotidiano Tomaso Montanari racconta il capolavoro di Leonardo ai più piccoli sgombrando il campo dai preconcetti dovuti alla fama eccessiva. Dalla Russia a Treviso: su L’Unità il successo di Sarmede, città veneta diventata punto di riferimento per il pianeta dell’illustrazione per bambini, che vince il Premio Andersen con un progetto dedicato alle fiabe dell’area ex-sovietica.

Ultime da Cannes su Il Giornale: maxi-produzione in vista per Limonov, trasposizione cinematografica del best-seller autobiografico di Emmanuel Carrere affidato alla regia di Saverio Costanzo. La notizia rimbalza anche su Quotidiano Nazionale, dove fa scalpore l’asta newyorchese che ha visto assegnare una chitarra suonata dai Beatles alla cifra record di 400mila dollari.  

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala