Le infinite vie della Street Art. A Modena un pomeriggio tra festival, casi studio, video e performance. Mentre Ozmo progetta un intervento su un muro del Teatro delle Passioni

“Riflettere sulla street art significa addentrarsi in un territorio costellato dagli equivoci, in cui la vocazione critica e sovversiva dell’arte entra in risonanza con il dispiegamento dei grandi capitali, le strategie di branding, le tecnologie di governo e il conformismo”. Sono queste le premesse di Vie dell’Arte. Scrivere e dipingere sui muri delle città, seminario […]

Blu - Ericailcane
Blu - Ericailcane

Riflettere sulla street art significa addentrarsi in un territorio costellato dagli equivoci, in cui la vocazione critica e sovversiva dell’arte entra in risonanza con il dispiegamento dei grandi capitali, le strategie di branding, le tecnologie di governo e il conformismo”. Sono queste le premesse di Vie dell’Arte. Scrivere e dipingere sui muri delle città, seminario che venerdì a Modena punta l’obiettivo sugli stessi muri che accoglieranno le opere di street artist internazionali durante il festival ICONE 5.9. Esperti del settore, amministratori e studiosi a confronto: dal successo planetario del fenomeno ai delicati confini tra l’atto vandalico e l’intervento sociale, tra la libera espressione artistica e i processi di reificazione. Il parterre di relatori include nomi come quelli di Mario Bertoni (ricercatore, critico e giornalista), Damir Ivic (esperto di hip hop, firma del Mucchio) , Lucio Spaziante (semiologo, esperto di moda e culture giovanili), Massimo Mezzetti (assessore alla cultura della Regione), Pietro Rivasi (curatore di Icone, fondatore di Avia Pervia) e il nostro Claudio Musso, co-curatore del progetto Frontier – La linea della stile a Bologna.
Durante le relazioni verrà proiettato DeFuMo, il video documentario che testimonia l’intervento di Delta, Futura 2000 e Mode 2 sui muri del More, mentre all’esterno del teatro è previsto un intervento di Ozmo.

31 maggio 2013, ore 15:30 – 19:00
Teatro
delle Passioni – via Carlo Sigonio, 382. Modena
www.viefestivalmodena.com/italiano/collaborazioni.asp
www.icone59.it

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.