Il guardiano del Canal Grande. Sarà Stephan Balkenhol ad installare la sua megascultura sulla terrazza della Collezione Peggy Guggenheim a Venezia: ecco le immagini del montaggio

È uno degli appuntamenti fissi di ogni Biennale Arti Visive di Venezia, location ambitissima da ogni grande artista, per il prestigio dei “padroni di casa”, e per il fatto di essere sempre sotto il naso di chiunque discenda – con qualunque mezzo – il Canal Grande. Nel 2009, ad esempio, l’onore toccò a Wim Delvoye, […]

È uno degli appuntamenti fissi di ogni Biennale Arti Visive di Venezia, location ambitissima da ogni grande artista, per il prestigio dei “padroni di casa”, e per il fatto di essere sempre sotto il naso di chiunque discenda – con qualunque mezzo – il Canal Grande. Nel 2009, ad esempio, l’onore toccò a Wim Delvoye, con la sua torreggiante costruzione gotica: quest’anno, ad occupare con la sua scultura di grandi dimensioni la terrazza Marino Marini della Collezione Peggy Guggenheim – questo lo spazio in questione – sarà Stephan Balkenhol, con una colonna in legno dipinto, altezza 570 centimetri, con una testa alla sommità. Titolo Grande colonna con testa (2013): l’opera è già “atterrata” a Venezia, e noi non ci siamo fatti sfuggire l’occasione per regalarvi – nella gallery – le primissime immagini…

www.guggenheim-venice.it

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • quenti

    che obbrobio

  • quenti

    obbrobrio intendevo