Salone Updates: a Milano anche andare in bicicletta diventa green. In tre bike store all’Isola arte e design a due ruote by aMAZElab

Quattro giorni in bicicletta alla scoperta della Milano meno nota e dei luoghi del design, una festa con live jazz, installazioni, bio food. Nei frenetici giorni del Fuorisalone, aMAZElab organizza The Green Bike, a cura di Claudia Zanfi: grazie alla collaborazione con l’Ambasciata e il Consolato Generale dei Paesi Bassi, il progetto si articola in […]

Quattro giorni in bicicletta alla scoperta della Milano meno nota e dei luoghi del design, una festa con live jazz, installazioni, bio food. Nei frenetici giorni del Fuorisalone, aMAZElab organizza The Green Bike, a cura di Claudia Zanfi: grazie alla collaborazione con l’Ambasciata e il Consolato Generale dei Paesi Bassi, il progetto si articola in esposizioni, incontri e conferenze. In tre bike store (Equilibrio Urbano, Rossignoli, Olmo), largo a designer e artisti – Max Lipsey, Jan Gunneweg e Maarten Kolk – creatori di opere legate alle due ruote, mentre Matteo Guarnaccia presenta un murale dedicato all’Anno del Serpente.
Tre “paesaggi verdi urbani” sono concepiti da studenti del Polidesign, mentre tipologie vegetali con proprietà fonoassorbenti e anti-inquinanti danno vita a uno speciale allestimento verde, sviluppato con il Flower Council of Holland.

– Valentina Silvestrini

www.amaze.it

CONDIVIDI
Valentina Silvestrini
Valentina Silvestrini (Foligno, 1982) è architetto con specializzazione in allestimento e museografia. Si è formata presso l’Università La Sapienza e la Scuola Normale Superiore di Pisa, dove ha frequentato il "Corso di alta formazione e specializzazione in museografia". Ha sviluppato il suo percorso professionale nell’ambito degli allestimenti temporanei, fieristici e museali e degli eventi di natura culturale e promozionale. È stata assistente alla progettazione di mostre presso lo studio “Il Laboratorio srl” (Roma, 2004/2007) e ha svolto un internship all’ufficio Eventi Speciali di Pitti Immagine srl (Firenze, 2008). Presso l’ICE - Istituto nazionale per il Commercio Estero (Roma, 2008/2010) ha ricoperto il ruolo di assistente alla progettazione di layout espositivi e di assistente alla direzione lavori, recandosi in centri fieristici ed espositivi all’estero (Giappone, Russia e Germania). Ha collaborato con la FUA -Fondazione Umbra per l’Architettura (Perugia, 2011), occupandosi del coordinamento eventi e della comunicazione. E' caporedattore architettura/design/arte di Cosebelle Magazine, per il quale scrive dal 2011.