Milano Updates: la mia vita? È una partita di Ping Pong. Alla Fabbrica del Vapore la performance audio-sportiva di ZAPRUDERfilmmakersgroup, ecco foto e video-blitz

Una partitura musicale per tavolo preparato da ping-pong e organo Farfisa. Musica e sport che sublimano con i ritmi e le scansioni della creatività visuale. Anche per gli interpreti: Matteo Chiarella e Roberto Giontella, atleti della FITET (Federazione Italiana Tennis da Tavolo), in scena all’unisono con i musicisti Francesco ‘Fuzz’ Brasini e Mattia Dallara. Tutto […]

Una partitura musicale per tavolo preparato da ping-pong e organo Farfisa. Musica e sport che sublimano con i ritmi e le scansioni della creatività visuale. Anche per gli interpreti: Matteo Chiarella e Roberto Giontella, atleti della FITET (Federazione Italiana Tennis da Tavolo), in scena all’unisono con i musicisti Francesco ‘Fuzz’ Brasini e Mattia Dallara.

Tutto questo è Suite per tennis da tavolo e organo, performance presentata da ZAPRUDERfilmmakersgroup a Careof in occasione del finissage di Yes Sir, I Can Boogie, la prima personale a Milano del collettivo. Artribune c’era, a breve un ampio report video con l’intervista ai protagonisti: intanto, qualche immagine ed un piccolo video-blitz della serata…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.