Milano Updates: il meteo degli art-maniacs. Giornate tipicamente autunnali, aria mite ma piogge anche insistenti per il pubblico di MiArt

Auguroni a MiArt, la fiera d’arte milanese che giunge quest’anno a quota diciotto edizioni. Tanti bei colori per l’outfit grafico, ma anche – idealmente – nella speranza di una vera fioritura sul piano dei contenuti. Per il resto, questo avvio di primavera di colori ne promette ben pochi, meteorologicamente parlando. Sono giorni in cui la […]

Auguroni a MiArt, la fiera d’arte milanese che giunge quest’anno a quota diciotto edizioni. Tanti bei colori per l’outfit grafico, ma anche – idealmente – nella speranza di una vera fioritura sul piano dei contenuti. Per il resto, questo avvio di primavera di colori ne promette ben pochi, meteorologicamente parlando.
Sono giorni in cui la penisola italiana, con gran parte del Mediterraneo, è bersagliata da ripetuti affondi perturbati di matrice oceanica, provenienti direttamente dalla Spagna, in quadro dominato dall’afflusso di masse d’aria risalenti da sud-ovest. Questo significa che durante lo svolgimento della fiera, a Milano prevarrà un’atmosfera tipicamente “autunnale”, fatta di cieli grigi, aria mite, piogge anche insistenti, e sprazzi di sole – più probabili in chiusura di settimana – che saranno solo brevi tregue.
Che fare quindi? Rinunciare a raggiungere Milano perché il clima è poco propizio? Non esageriamo adesso! Anche perché come ognuno sa l’arte e la primavera vanno godute a prescindere!

– Pericle Guaglianone

CONDIVIDI
Pericle Guaglianone
Pericle Guaglianone è nato a Roma negli anni ’70. Da bambino riusciva a riconoscere tutte le automobili dalla forma dei fanali accesi la notte. Gli piacevano tanto anche gli atlanti, li studiava ore e ore. Le bandiere erano un’altra sua passione. Ha una laurea in storia dell’arte (versante arte contemporanea) ma è convinto che nessuna immagine sia paragonabile per bellezza a una carta geografica. Da qualche anno scrive appunto di arte contemporanea e ha curato delle mostre. Ha un blog di musica ma è un pretesto per ingrandire copertine di dischi. Appena può si fionda in qualche isola greca. Ne avrà visitate una trentina.