Milano Updates: da Piero Gilardi allo stand Enrico Astuni a Giuseppe Gabellone da Zero, ecco tutti gli acquisti a Miart della Fondazione Fiera Milano

Piero Gilardi da Enrico Astuni, Dadamaino da Dep Art, Giuseppe Gabellone da Zero, Valerie Snobeck da Essex Street, Barbara Kasten da Mary Mary e Navid Nuur da Plan B. Equamente distribuite, tre artisti italiani da gallerie italiane, tre artisti stranieri da gallerie straniere. Sono queste le acquisizioni effettuate a Miart dalla Fondazione Fiera Milano, opere […]

Piero Gilardi - Enrico Astuni

Piero Gilardi da Enrico Astuni, Dadamaino da Dep Art, Giuseppe Gabellone da Zero, Valerie Snobeck da Essex Street, Barbara Kasten da Mary Mary e Navid Nuur da Plan B. Equamente distribuite, tre artisti italiani da gallerie italiane, tre artisti stranieri da gallerie straniere. Sono queste le acquisizioni effettuate a Miart dalla Fondazione Fiera Milano, opere che andranno ad arricchire la collezione intitolata al Presidente Giampiero Cantoni dopo la sua prematura scomparsa.
Le opere acquistate dal Fondo saranno custodite, unitamente a quelle acquisite durante l’edizione 2012 di Miart, nella palazzina degli Orafi di largo Domodossola, sede di Fondazione Fiera Milano. La selezione delle opere acquistate dal Fondo è stata curata da una Giuria composta da Sabine Folie, direttrice della Generali Foundation di Vienna; Francesco Stocchi, curatore del Museum Boijmans Van Beuningen di Rotterdam; Nicolas Trembley, critico d’arte e curatore della Syz Collection, Parigi-Ginevra. Nella gallery, le sei opere acquisite…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.