La Domus Academy porta a Milano Iwan Baan, il fotografo di architettura per antonomasia. Per un ping pong di domande architettura, design, arte

Se c’è una metafora sportiva che riesce ad allinearsi al mondo pragmatico dell’architettura e del design, ai suoi tempi davvero stretti, è quella del tavolo da ping pong: informale, nessun dress code, versatile. Con questo pensiero in mente, la Domus Academy di Milano, eccellenza dell’insegnamento post laurea e ricerca in materia di design, presenta Ping […]

Iwan Baan

Se c’è una metafora sportiva che riesce ad allinearsi al mondo pragmatico dell’architettura e del design, ai suoi tempi davvero stretti, è quella del tavolo da ping pong: informale, nessun dress code, versatile. Con questo pensiero in mente, la Domus Academy di Milano, eccellenza dell’insegnamento post laurea e ricerca in materia di design, presenta Ping Pong, la partita di idee a cui tutti possono giocare, la nuova rassegna culturale in grado di abbracciare chiunque sia interessato al tema trattato, senza gerarchie di sorta.
Dopo una “partita” di esordio, disputata dall’architetto Giancarlo Mazzanti con l’architetto Lorenza Baroncelli in veste di moderatrice, ora le “racchette” passano nelle mani di un grande personaggio, sintesi vivente dell’incontro fra architettura e fotografia: Iwan Baan. Il riferimento costante di tutti gli architetti più importanti del mondo, che chiedono solo a lui di fotograre progetti istituzionali, pubblici e privati, impegno che lui affianca alla documentazione di iniziative sociali come scuole, biblioteche e centri comunitari in Africa, Asia e America Latina. A Milano Baan “racconterà l’architettura vista attraverso i suoi occhi di fotografo eclettico e imprevedibile: un’architettura senza architetti, usata come scenografia più che come protagonista, che fa da sfondo a storie di vita, trasformazioni e variazioni della società”.

Lunedì 29 aprile 2013 – ore 18.30
Domus Academy
Via Darwin 20 – Milano
www.domusacademy.com

CONDIVIDI
Urbano Nannelli
Urbano Nannelli nasce a Roma nel 1989. Nonostante abbia un Master in Business Administration, è una persona a modo. Attualmente lavora presso Willis Ltd, multinazionale leader nel brokeraggio assicurativo, nella specialty FAJS, Fine Art, Jewellery & Specie, gestendo rischi su belle arti e preziosi.