Art Digest: un italiano al Louvre, anzi due. Nuova Delhi e il colpo di spugna alla Old England. Dalì il buffone, ve lo racconto io

Un artista italiano protagonista al Louvre. Pistoletto? Non solo, anche Giotto con il suo entourage, e con l’eccezionale mostra di trenta capolavori… (lefigaro.fr) L’India galoppa, ed ha bisogno di tutti gli spazi vitali. E allora anche lo storico quartiere imperiale britannico di Nuova Delhi finisce nella mira degli immobiliaristi… (guardian.co.uk) “L’ossessione principale di Dalì? Divertire […]

Un artista italiano protagonista al Louvre. Pistoletto? Non solo, anche Giotto con il suo entourage, e con l’eccezionale mostra di trenta capolavori… (lefigaro.fr)

L’India galoppa, ed ha bisogno di tutti gli spazi vitali. E allora anche lo storico quartiere imperiale britannico di Nuova Delhi finisce nella mira degli immobiliaristi… (guardian.co.uk)

L’ossessione principale di Dalì? Divertire la gente”. Al Centre Pompidou arriva la grande retrospettiva del pittore, architetto Oscar Tusquets, suo amico e collaboratore e oggi scenografo dell’esposizione, ricorda la sua figura… (abc.es)

Ribadire il valore della cultura per la nostra economia”. Ma il ministro inglese della cultura Maria Miller lascia intendere che i tagli non sono acqua passata… (bbc.co.uk)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • Villeroy

    A proposito di “ArtDigest” : perchè Artribune non ha segnalato (a mia conoscenza) il primo “Liberbook-Salone del libro d’artista e della stampa d’autore”, tenutosi di recente (20-21/04) a Parma, Palazzo della Pilotta ?
    Peccato !
    Grazie dell’attenzione e cordiali saluti