Art Digest: non è tutto Calatrava quel che luccica. Wang e Ed, una coppia influente. La stangata in galleria per mister Nahmad

La cantina Ysios, che il gigante dello Sherry e del Jerez Domecq ha commissionato a Santiago Calatrava nel nord della Spagna, fa acqua da tutte le parti: e loro chiedono 2 milioni di euro di danni… (guardian.co.uk) Chissà se la compagnia di Mario Balotelli, nella compagine, li conforta o meno: ma intanto, nella lista 2013 […]

La cantina Ysios, che il gigante dello Sherry e del Jerez Domecq ha commissionato a Santiago Calatrava nel nord della Spagna, fa acqua da tutte le parti: e loro chiedono 2 milioni di euro di danni… (guardian.co.uk)

Chissà se la compagnia di Mario Balotelli, nella compagine, li conforta o meno: ma intanto, nella lista 2013 dei World’s 100 most influential people di Time, ci sono anche il Pritzker Prize winner Wang Shu e l’artistar Ed Ruscha… (time.com)

All’apparenza era una galleria, prestigiosa in quanto gestita in Madison Avenue da Helly Nahmad, figlio del mercante d’arte miliardario David Nahmad. Ma la polizia newyorkese ha scoperto che nascondeva una sala da poker per supervip… (nypost.com)

Dopo-Olimpiadi all’insegna dell’arte per Londra. Nella stazione ferroviaria di St. Pancras, dove c’erano i giganteschi anelli olimpici, ora ci sarà Cloud: Meteoros, installazione di Lucy e Jorge Orta… (bbc.co.uk)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.