Art Digest: Keith & Kenny, gradisce coca o ero? Film directed by Takashi Murakami. Andy Warhol “eletto” al Parlamento scozzese

Quel party organizzato nel 1983 da Keith Haring e Kenny Scharf, con camerieri che offrivano champagne una scelta di cocaina o eroina. E altri eccessi: la scena artistica della New York eighties in un libro di memorie del pittore Eric Fischl… (nypost.com) Storie di un giovane ragazzo che fa amicizia con una serie di bizzarri […]

Quel party organizzato nel 1983 da Keith Haring e Kenny Scharf, con camerieri che offrivano champagne una scelta di cocaina o eroina. E altri eccessi: la scena artistica della New York eighties in un libro di memorie del pittore Eric Fischl… (nypost.com)

Storie di un giovane ragazzo che fa amicizia con una serie di bizzarri mostri, in una piccola città giapponese. C’è questo in Jellyfish Eyes, il primo lungometraggio dell’artista Takashi Murakami, proiettato in prima mondiale al Los Angeles County Museum of Art… (examiner.com)

Onorevole Andy Warhol. Il successo irrefrenabile del fondatore della Pop Art varca anche le soglie dei palazzi del potere: a ottobre una sua mostra con 40 dipinti di tema “politico” sarà allestita all’interno del Parlamento scozzese (bbc.co.uk)

A meno di un anno dall’annuncio di quello dedicato a Cy Twombly, è la volta di Donald Judd: la casa e lo studio newyorkesi dell’artista, in Spring Street, a SoHo, apriranno al pubblico a giugno 2013 come museo dell’artista… (nytimes.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.