Art Digest: chi, se non lui, può predicare di cambiare la Cina con internet? Marsiglia capitale dei musei (chiusi). Mandela bianco, De Klerk negro, pittore censurato

Ancora Ai Weiwei? Sì, ma stavolta è lui a prendere in mano la “penna”, e ad affidare al Guardian un vero e proprio manifesto politico-sociale-culturale: “Spetta a noi cittadini utilizzare internet per portare il cambiamento in Cina…” (guardian.co.uk) Musée d’Histoire naturelle, Musée des Beaux-Arts, Musée d’art contemporain, Mémorial des Camps de la Mort, Musée des […]

Il MuCem di Marsiglia

Ancora Ai Weiwei? Sì, ma stavolta è lui a prendere in mano la “penna”, e ad affidare al Guardian un vero e proprio manifesto politico-sociale-culturale: “Spetta a noi cittadini utilizzare internet per portare il cambiamento in Cina…” (guardian.co.uk)

Musée d’Histoire naturelle, Musée des Beaux-Arts, Musée d’art contemporain, Mémorial des Camps de la Mort, Musée des Docks Romains, MuCEM. Tutti chiusi: Marsiglia fa l’italiana, e si prepara così ad essere Capitale Europea della Cultura… (lefigaro.fr)

Il primo presidente negro del Sudafrica, Nelson Mandela, raffigurato come un maschio bianco, così come l’attuale presidente Jacob Zuma. De Klerk e altri ex leader bianchi che diventano negri, nel dipinto dell’artista Kobus Myburgh. Ma il museo sudafricano ritira l’opera scomoda… (abc.es)

I legami tra la composizione biologica del cervello e la comprensione dell’arte. Attraverso esempi celebri, da Schiele a Klimt, a Kokoschka: sul New York Times il breve saggio del neuroscienziato Premio Nobel  Eric R. Kandel… (nytimes.com)