Una Pasqua da museo: il centrosud. Da Roma a Napoli, alla Puglia, tante le opportunità per gli amanti dell’arte in viaggio nel weekend: con aperture ed iniziative speciali

Aperto per ferie. Mentre anche gli uffici – o le scuole – più stakanovisti hanno chiuso ormai i battenti in vista del lungo weekend pasquale, l’arte si prepara per accogliere i tanti che sceglieranno di affiancare ai riti familiari con immancabili pantagrueliche abbuffate, qualche spunto culturale. Già, difficile trovare musei o grandi mostre che rinuncino […]

Aperto per ferie. Mentre anche gli uffici – o le scuole – più stakanovisti hanno chiuso ormai i battenti in vista del lungo weekend pasquale, l’arte si prepara per accogliere i tanti che sceglieranno di affiancare ai riti familiari con immancabili pantagrueliche abbuffate, qualche spunto culturale. Già, difficile trovare musei o grandi mostre che rinuncino all’annunciato pienone: e anzi non manca chi moltiplica le offerte con iniziative particolari dedicate all’occasione.
Cominciamo dal centrosud, e cominciamo dal Macro di Roma: aperto regolarmente sia domenica 31 marzo (Pasqua) che lunedì 1 aprile 2013 (lunedì dell’Angelo) nelle sedi di via Nizza – ore 11.00-19.00 – e di Testaccio (ore 16.00-22.00). E proprio il Macro appronta eventi speciali per il weekend lungo: proponendo martedì 2 aprile – alle 18.00 – Fra Qualcosa di scritto e Hotel San Giorgio, una conversazione tra Flavio Favelli e Emanuele Trevi, e mercoledì 3 aprile, alle 18.30, Variazioni su Simone Pianetti (1958 – ?), talk di Riccardo Giacconi, artista in residenza al Museo da febbraio, e Andrea Morbio.
Visitatori benvenuti, per restare a Roma, anche al Maxxi, aperto il giorno di Pasqua e il giorno di Pasquetta, nel normale orario 11 – 19, mentre sabato 30 marzo l’orario sarà dalle 11 alle 22; si limitano al giorno di Pasquetta invece i Musei Civici di Roma Capitale, dai Musei Capitolini alla Centrale Montemartini, al Museo di Roma in Trastevere. Stessa musica per chi punterà il timone verso sud: con il Museo Pino Pascali di Polignano a Mare, in Puglia, pronto per augurare la Buona Pasqua ai suoi visitatori con i normali orari di apertura (11-13/17-21), mentre rimarrà chiuso lunedì 31. Scelte invertite per il Museo Madre, a Napoli, chiuso a Pasqua ma regolarmente aperto a Pasquetta, con l’ultimo giorno utile per vedersi la mostra dedicata a Sol LeWitt. A domani per uno screening sul centronord.

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • Oscar balla

    Si grazie per l’informazione, ma che mostre ci sono?