Torna, in occasione della Biennale di Venezia, The Book Affair. Fiera per l’editoria artistica, promossa da Automatic books. Quando un libro è anche opera creativa e progetto curatoriale

Nasce a Venezia nel 2009, come progetto editoriale dallo spirito creativo. Una casa editrice indipendente, che però è anche esperienza curatoriale. Automatic Books si concentra su un processo di produzione che sia la risultante di un lavoro di squadra, armonico e simbiotico, tra editore, staff e artisti. Dalla selezione degli autori, fino alla scelta dei materiali, […]

Sany, Trannie-Jokes Etc. - edizioni Automatics Books

Nasce a Venezia nel 2009, come progetto editoriale dallo spirito creativo. Una casa editrice indipendente, che però è anche esperienza curatoriale. Automatic Books si concentra su un processo di produzione che sia la risultante di un lavoro di squadra, armonico e simbiotico, tra editore, staff e artisti. Dalla selezione degli autori, fino alla scelta dei materiali, passando per concpet, grafica, comunicazione, tutto diventa un canale per veicolare in maniera innovativa, secondo le logiche del network, idee, prodotti, format.
Per la seconda volta, dopo l’esperienza dell’estate 2011, Automatic Books, in collaborazione con A plus A – Centro Espositivo Sloveno e la Municipalità di Venezia Burano e Murano, porta a Venezia “The Book Affair”, una fiera dedicata all’editoria indipendente, che sfrutta il pienone di pubblico e l’attenzione mediatica dei due giorni di opening della Biennale. Il 30 e 31 maggio 2013, presso la Biblioteca di San Lorenzo, vicino all’Arsenale e a pochi passi da piazza San Marco, si alza dunque il sipario su questo piccolo ma pregevole appuntamento di settore. Occasione ghiotta, data la visibilità del contesto, per gli editori invitati a esporre all’interno di una fiera che è sì spazio di vendita e promozione, ma anche piattaforma per una discussione critica sull’editoria artistica, spazio di indagine in cui stimolare pratiche interdisciplinari, collaborazioni e co-produzioni. A questo scopo, una serie di progetti speciali, conferenze, mostre ed eventi, si alterneranno durante la kermesse, provando a raccontare il ruolo del libro nel circuito dell’arte contemporanea.

– Helga Marsala

www.thebookaffair.org
www.automaticbooks.org

 

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.