Settimana speciale, per Milano, quella del Salone del Mobile. E allora anche Artribune diventa speciale: non perdetevi il magazine dedicato alla design week di aprile

Qualcuno lo aspetta come l’ultima puntata di un telefilm, di cui è dipendente, altri lo snobbano, ma alla fine, perché no, vanno a visitarlo comunque, altri ancora lo ignorano ma, se sono a Milano, si ritrovano comunque assorbiti da un evento. Il Salone del Mobile 2013 è alle porte, voi siete pronti? Noi di Artribune […]

Assorbita da Artribune speciale Salone del Mobile 2012: quest’anno si replica!

Qualcuno lo aspetta come l’ultima puntata di un telefilm, di cui è dipendente, altri lo snobbano, ma alla fine, perché no, vanno a visitarlo comunque, altri ancora lo ignorano ma, se sono a Milano, si ritrovano comunque assorbiti da un evento. Il Salone del Mobile 2013 è alle porte, voi siete pronti? Noi di Artribune sì. Dal 9 al 14 aprile il Salone invade Milano, e Artribune ne segue le tracce con un numero speciale interamente dedicato alla kermesse meneghina. Per quest’anno non ci siamo fatti mancare niente: a cominciare dalle interviste ai protagonisti del Fuorisalone, designer, capitani d’azienda, pr, scuole di design, curatori, per capire assieme a voi come funziona questa grande macchina del design dietro le quinte.
Siamo andati poi a curiosare in ogni zona della città partendo da Zona Tortona al Brera Design District, passando per Ventura Lambrate, per la Triennale di Milano e la Statale, senza tralasciare nemmeno le new entry come il nuovo distretto Sarpi Bridge, per potervi consigliare gli eventi da non perdere. In questa edizione abbiamo anche selezionato alcuni oggetti, che saranno presentati proprio in Fiera e negli shoow room della città. Un numero tutto da leggere, tascabile, che potrete trovare presso Superstudio Più, Superstudio 13, la Fabbrica del Vapore, Appartamento Lago in zona Brera, nella nuova zona Sarpi Bridge, presso la Galleria HoHArt, presso il consorzio del PoliDesign e da Amaze.
E i contenuti non si fermeranno solo sullo speciale cartaceo: alcune interviste e alcuni approfondimenti verranno ripresi sul nostro portale proprio nella settimana del salone, andremo alle vernici, alle mostre e a conoscere i designer, e il giorno dopo troverete tutto online. Non vogliamo anticiparvi troppo, se non che, per l’occasione, come di rito, abbiamo una cover d’autore di uno dei protagonisti del Salone 2013…

– Valia Barriello 

CONDIVIDI
Valia Barriello
Valia Barriello, architetto e ricercatrice in design, si laurea nel 2005 presso il Politecnico di Milano, Facoltà di Architettura, con la tesi "Una rete monumentale invisibile. Milano città d'arte? Sogno Possibile". Inizia l’attività professionale collaborando con diversi studi milanesi di architettura fino a che la passione per gli oggetti quotidiani e il saper fare con mano la spingono verso il design e verso il mare. Inizia così un dottorato in Design presso la facoltà di Architettura di Genova che consegue nel 2011 con la tesi di ricerca "Design Democratico". La stessa passione la porta anche alla scrittura che svolge per diverse testate del settore e all’allestimento e curatela di mostre di design. Porta avanti contestualmente all'attività professionale la ricerca sui temi che ruotano intorno al design democratico all'autoproduzione e all'utilizzo di materiali di scarto. Attualmente lavora presso uno studio milanese, collabora con la NABA come assistente del designer Paolo Ulian e cura la rubrica di design per Artribune.