Residenza d’artista una e trina. Ecco gli artisti che prenderanno parte alla terza edizione di Resò, fra Torino, l’Egitto e l’India

Fatma Bucak e Franco Ariaudo, attivi sul territorio piemontese, sono stati selezionati per le residenze a Townhouse Gallery del Cairo e alla Khoj International Artists association di New Delhi; dall’Egitto Malak Helmi e Nida Ghouse saranno in residenza presso la Fondazione Spinola Banna a Poirino, mentre gli indiani del Frameworks Collective saranno ospiti del PAV(Parco […]

Dreams Time Capsule di Eva Frapiccini, allestita nel 2012 presso la Townhouse Gallery del Cairo

Fatma Bucak e Franco Ariaudo, attivi sul territorio piemontese, sono stati selezionati per le residenze a Townhouse Gallery del Cairo e alla Khoj International Artists association di New Delhi; dall’Egitto Malak Helmi e Nida Ghouse saranno in residenza presso la Fondazione Spinola Banna a Poirino, mentre gli indiani del Frameworks Collective saranno ospiti del PAV(Parco d’Arte Vivente) di Torino. Sono questi gli artisti che prenderanno parte alla terza edizione di Resò, il programma di residenze internazionali per artista promosso dalla Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT.
Programmati tra la primavera e l’autunno del 2013, i progetti si dividono appunto in residenze OUT, dal Piemonte verso l’estero, ed in residenze IN, dall’estero verso il Piemonte. Inaugurata nel 2010, la piattaforma ha visto transitare tra Torino, il Piemonte, New Delhi, Il Cairo, Rio de Janeiro e San Paolo numerosi artisti giovani, ma già attivi nel sistema dell’arte internazionale, tra cui Magdi Mostafa, Dina Danish, Amilcar Packer, Massimiliano e Gianluca De Serio, Paola Anziché, Ottavia Castellina ed Eva Frapiccini.