Réclame a regola d’arte. Metti Pollock e Hirst a pubblicizzare una banca: citazioni colte e spot creativi, per campagne molto contemporanee

Dev’essere un fatto contagioso. Poche settimane fa raccontavamo degli esilaranti spot firmati dalla premiata ditta Aldo, Giovanni e Giacomo per Wind, tutti giocati sulle gag comico-paradossali di un improbabile artista e del suo pseudo curatore. Oggi scoviamo in rete un’altra chicca, uno spot – che gira anche in tv – piazzato in cima alla home […]

Spot Banca Sistema - Warhol style

Dev’essere un fatto contagioso. Poche settimane fa raccontavamo degli esilaranti spot firmati dalla premiata ditta Aldo, Giovanni e Giacomo per Wind, tutti giocati sulle gag comico-paradossali di un improbabile artista e del suo pseudo curatore. Oggi scoviamo in rete un’altra chicca, uno spot – che gira anche in tv – piazzato in cima alla home page di Banca Indipendente, nata dall’acquisizione delle attività di BancaSintesi (ex Gruppo Carismi) con l’integrazione dei servizi della società di factoring  SF Trust.
Per trasmettere i concetti chiave della mission aziendale – deposito, home banking, private banking, factoring, conto corrente – anche qui si ricorre a una serie di azzeccate citazioni che arrivano dall’arte contemporanea. Pochi secondi, in cui un maialino-salvadanaio bianco viene reinventato in cinque stili diversi: bersaglio di un pollockiano dripping, serigrafato e pop come un’icona di Warhol, destrutturato in chiave cubista, impacchettato alla Christò, in formaldeide e traboccante di denari, ricordando Hirst. Il claim? “Per ogni tua esigenza c’è un servizio a regola d’arte”. Quando si dice una vera “contemporary bank”.

–   Helga Marsala

www.bancasistema.it/#

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.
  • Apo Elcane

    Ho visto la reclame su La 7 e mi ha fatto morire dalle risate. Il mio preferito devo dire è il porcellino-picasso…

  • Pingback: Break pubblicitario / 2 | *lbc*()