New York Updates: il cuore italiano dell’Armory. Ecco le immancabili interviste di Artribune ai galleristi di casa nostra. Bilancio più che positivo…

Undici gallerie italiane, quest’anno, all’Armory Show. Tre in più rispetto al 2012, distribuite tra moderno e contemporaneo. Un segnale positivo, per il difficile scenario di crisi a cui il Paese si è tristemente abituato; e che però conferma un trend: meno fiere in casa, più investimenti oltreconfine e oltreoceano. Inseguendo piattaforme più dinamiche, mercati più […]

The Armory Show, New York

Undici gallerie italiane, quest’anno, all’Armory Show. Tre in più rispetto al 2012, distribuite tra moderno e contemporaneo. Un segnale positivo, per il difficile scenario di crisi a cui il Paese si è tristemente abituato; e che però conferma un trend: meno fiere in casa, più investimenti oltreconfine e oltreoceano. Inseguendo piattaforme più dinamiche, mercati più floridi e una qualità di collezionismo più alta. Abbiamo intervistato sei galleristi italiani, per il nostro tradizionale video-bilancio di fine fiera. Il risultato? Entusiastico, per tutti. Ascoltate voi stessi…

  • ale

    ma che interesse avrebbe un gallerista nel dichiarare un riscontro negativo?

  • nello

    bene tutto bene,non s’è venduto na sega ma molti contatti…l’anno prossimo torno,conto di raddoppiare i like e followers.

  • carlo

    grazie Noire gallery,il vostro both mi ha cambiato la giornata!