È il momento dell’eco-design. A Torino anche Expocasa numero 50 presenta la mostra toBEeco e il concorso Sor-Prendimi! Per scovare la migliore idea di riuso creativo…

La capacità di svelare il segreto delle cose quotidiane, gli usi potenziali nascosti negli oggetti di tutti i giorni. Tutto questo è Sor-Prendimi! Il tema scelto per l’edizione 2013 di toBEeco, la mostra-concorso del design ecosostenibile, giunta alla quarta edizione con oltre 40 progetti. La cornice è quella del Padiglione 2 del Lingotto Fiere di […]

La capacità di svelare il segreto delle cose quotidiane, gli usi potenziali nascosti negli oggetti di tutti i giorni. Tutto questo è Sor-Prendimi! Il tema scelto per l’edizione 2013 di toBEeco, la mostra-concorso del design ecosostenibile, giunta alla quarta edizione con oltre 40 progetti. La cornice è quella del Padiglione 2 del Lingotto Fiere di Torino dove fino a domenica 10 marzo si svolge Expocasa, la più importante fiera del nord ovest dedicata all’arredamento e al design, che quest’anno festeggia i suoi 50 anni di attività. In quest’area dedicata dell’ex fabbrica Fiat, designer, architetti e progettisti che puntano sull’eco-compatibilità, sulla base delle tre linee guida di ECOnomia del progetto, ECOlogia del processo ed ECOmultifunzionalità del prodotto, hanno non solo l’opportunità di esporre progetti oppure oggetti già in produzione che potranno quindi essere acquistati dai visitatori, ma anche di presentare un’idea inedita. Temi, come accennavamo in una recente news, trattati anche sul prossimo Artribune Magazine: e che ora questa mostra illustra alla perfezione.
Durante il secondo weekend della rassegna, una giuria selezionerà e premierà i tre progetti più “sorprendenti”. La giuria è composta da Giuseppina Raffaella Bagnarola di Amiat S.p.A, Monica Gallo,  vincitrice della prima edizione di toBEeco nel 2010 con il progetto Anche in carcere nascono i bambini; Paola Galfione, architetto e designer ecosostenibile torinese, che spazia dall’architettura a oggetti/accessori ricercati realizzati con materiale di riuso, Gianluca Gennaro, Camera di commercio di Torino-Settore Promozione; Mariolina Monge, architetto e paesaggista e Vladimir Soto, art director e grafico, che ha lavorato prevalentemente in grandi agenzie newyorkesi e presidente dal 2010 al 2012 della Design Community torinese Turn.
All’interno dell’area espositiva di toBEeco c’è anche uno spazio dedicato ai ragazzi del corso di Exhibit Design dello IED-Istituto Europeo di Design di Torino, che raccoglie i loro studi per realizzare alcuni allestimenti dell’area, in totale stile eco-friendly. Noi di Artribune siamo andati a curiosare tra gli stand e abbiamo raccolto qualche scatto curioso, come il frigo Pininfarina del 1958 riconvertito in ufficio da Mak*Factory, la chaise longue a dondolo-porta riviste in feltro e cartone di piquattropunto e le idee-regalo a creazione unica e a tiratura limitata di uniQum. Qui sotto la fotogallery…

– Claudia Giraud

www.expocasa.it