Live from Delhi: al via la quinta edizione della India Art Fair, qui trovate già una fotogallery per “annusare” il clima dell’atteso appuntamento

In pochi momenti dell’anno, come in questo, il “network” giornalistico di Artribune è messo alla prova: con tanti appuntamenti fieristici ravvicinati nel giro di pochi giorni. Eppure, come potete constatare voi stessi, ne stiamo uscendo vivi: dopo la full immersion bolognese di Artefiera, vi abbiamo “trasportati” in California, facendovi vedere che aria tirava dalle parti […]

In pochi momenti dell’anno, come in questo, il “network” giornalistico di Artribune è messo alla prova: con tanti appuntamenti fieristici ravvicinati nel giro di pochi giorni. Eppure, come potete constatare voi stessi, ne stiamo uscendo vivi: dopo la full immersion bolognese di Artefiera, vi abbiamo “trasportati” in California, facendovi vedere che aria tirava dalle parti di Art Los Angeles Contemporary Art Fair. E ora eccoci a Delhi, per la quinta edizione della India Art Fair, con la globetrotter Lavinia Filippi ingaggiata come estemporanea fotoreporter dal subcontinente indiano. 106 espositori nella grandissima tensostruttura, con l’Italia rappresentata dall’immancabile Continua da San Gimignano, assieme a MK Search Art (San Giovanni Vadarno) e Poggiali e Forconi (Firenze). Come andrà, ve lo racconteremo più avanti: intanto, una ricca fotogallery dal primo giorno di opening al pubblico…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.