Un anno di notizie. Da Body Worlds ad Andrea Diprè, passando per le turbolente vicende di Macao e i tristi bollettini sul terremoto in Emilia. Ecco gli articoli più letti del 2012 su Artribune

È stato un anno decisamente intenso quello appena concluso per Artribune, con un bilancio che, anche soltanto numericamente, è senza dubbio entusiasmante. Qualche dato? Negli ultimi 365 giorni abbiamo pubblicato la bellezza di 5.360 notizie, con una media di 15 articoli al giorno e 450 al mese. Per non parlare dei commenti, che, soltanto nell’ultimo […]

È stato un anno decisamente intenso quello appena concluso per Artribune, con un bilancio che, anche soltanto numericamente, è senza dubbio entusiasmante. Qualche dato? Negli ultimi 365 giorni abbiamo pubblicato la bellezza di 5.360 notizie, con una media di 15 articoli al giorno e 450 al mese. Per non parlare dei commenti, che, soltanto nell’ultimo anno sono stati circa 12mila.
I fan di Facebook hanno ormai toccato la soglia dei 20mila e i follower su Twitter sono più di 5mila. Ma le visite sul sito segnano il record più soddisfacente: nel 2012 i click su artribune.com sono stati più di 2 milioni, con oltre 5 milioni di pagine consultate. Per festeggiare il 2013 che arriva, vi lasciamo con la top ten degli articoli più letti. Auguri!

1. Croste d’autore. Quanto siete disposti a spendere per un Paniccia? Qualcuno ci ha provato a fare compere da Diprè. E, con somma incredulità, ci ha raccontato com’è andata…

2. Macché Damien Hirst, qui si espongono cadaveri veri. Arriva a Roma Body Worlds, la mostra dei record e delle sicure polemiche. Foto in anteprima solo per stomaci forti

3. Terremoto in Emilia. I dieci monumenti che non ci sono più. Dalla Rocca di San Felice sul Panaro alla Torre di Finale Emilia

4. Il re dei freak. Fenomenologia del critico catodico

5. Cambia tutto. A Milano ha aperto un centro d’arte contemporanea. Si chiama Macao, sta su un grattacielo. Ed è occupato

6. Il logo più brutto del mondo. Sembrava uno scherzo della natura, ma stanno iniziando ad utilizzarlo per davvero. Come se Roma non avesse già i suoi problemi

7. Roma ricorda Giorgio Mortari. Concerto tributo per l’ideatore e fondatore di Dissonanze, storico festival di musica elettronica, scomparso a dicembre. Il saluto di Artribune, in forma di gallery

8. Aveva solo 42 anni: a Palermo è morto questa notte l’artista Andrea Di Marco. Un Pasolini della pittura, fino in fondo

9. Comprate questi, e quindi non comprate questi altri. Il Corriere della Sera consiglia come investire in arte, ma si affida solo al pur bravo Paolo Manazza. E il risultato è questo


10. La Vip Art Fair? È una bufala. Ditelo in giro. Conclusa la fiera d’arte online, arriva la bocciatura furente di Massimo Minini

CONDIVIDI
Valentina Tanni (Roma, 1976) è critica d’arte, curatrice e docente. Si interessa principalmente di new media art e di editoria multimediale. Ha curato numerose mostre, tra cui: la sezione di Net Art di “Media Connection” (Roma e Milano, 2001), le collettive “Netizens” (Roma, 2002) e “L’oading. Videogiochi Geneticamente Modificati” (Siracusa, 2003), “Maps and Legends. When Photography Met the Web” (Roma, 2010), “Datascapes” (Roma, 2011) e “Hit the Crowd. Photography in the Age of Crowdsourcing” (Roma, 2012), “Nothing to see here” (Milano, 2013), “Eternal September. The Rise of Amateur Culture” (Lubiana, 2014), “Stop and Go. L'arte delle gif animate” (Roma, 2016). Ha collaborato con i festival di arti digitali Interferenze e Peam ed è stata curatore ospite di FotoGrafia. Festival Internazionale di Roma per la sezione “Fotografia e Nuovi Media” (edizioni 2010-2012). Ha scritto per testate nazionali e internazionali e lavorato come docente per istituzioni pubbliche e private. Dal 2011 collabora con Artribune.
  • Agostino

    5360 notizie in un anno? Novabbeh…. BRAVI

  • Confusa

    Patrimonio nazionale.