Lo Strillone: su La Repubblica il Leopold Museum vende tre Schiele. E poi Arte Fiera il giorno dopo, nuovi allestimenti agli Uffizi, il Macbeth firmato da Bob Wilson…

Vendesi Schiele: secondo la Repubblica sono tre i disegni del “degenerato” prossimi a finire all’asta da Sotheby’s. A privarsene sarà il Leopold Museum di Vienna. E in termini di mercato ecco, a giochi pressoché fatti, le considerazioni de La Stampa sull’ultima Arte Fiera: pollice su da parte di Rocco Moliterni; intanto, Elena Del Drago, consiglia […]

Quotidiani
Quotidiani

Vendesi Schiele: secondo la Repubblica sono tre i disegni del “degenerato” prossimi a finire all’asta da Sotheby’s. A privarsene sarà il Leopold Museum di Vienna. E in termini di mercato ecco, a giochi pressoché fatti, le considerazioni de La Stampa sull’ultima Arte Fiera: pollice su da parte di Rocco Moliterni; intanto, Elena Del Drago, consiglia tra gli eventi accessori la retrospettiva su Bas Jan Ader.

A Bologna resta pure L’Unità, ma per occuparsi diffusamente dell’imminente prima del Macbeth verdiano scenografato da Bob Wilson. Quotidiano Nazionale scavalca l’Appennino e va a Firenze: riflessioni sul nuovo allestimento, agli Uffizi, della Sala 35. Quella con il Tondo Doni.

Consigli per mostre in giro per l’Italia da Il Fatto Quotidiano: da vedere Bembo and friends a Padova; ma pure Kandinsky a Pisa e Dalì a Firenze.

Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.