Lo Strillone: Corriere della Sera a Marsiglia per l’apertura dei nuovi spazi museali firmati Boeri e Ricciotti. E poi il fallimento dell’idea di new town, Ornaghi attaccato dai sindacati, il Pomodoro scenografo…

Allez enfant! Francia sugli scudi, oggi : Corriere della Sera anticipa la prossima inaugurazione, a Marsiglia, della Villa Méditerranée firmata Boeri e del Mucem progettato da Rudy Ricciotti. Istituzioni culturali che guardano all’integrazione tra culture varie, pompate da un vento che soffia da gauche. Mentre Il Giornale lancia l’avvio dei lavori per la dependance del Louvre […]

Quotidiani
Quotidiani


Allez enfant
! Francia sugli scudi, oggi : Corriere della Sera anticipa la prossima inaugurazione, a Marsiglia, della Villa Méditerranée firmata Boeri e del Mucem progettato da Rudy Ricciotti. Istituzioni culturali che guardano all’integrazione tra culture varie, pompate da un vento che soffia da gauche. Mentre Il Giornale lancia l’avvio dei lavori per la dependance del Louvre ad Abu Dhabi.

Reazioni dopo l’assegnazione a Rem Koolhaas della curatela della prossima Biennale di Architettura: il manifesto ha già deciso che sarà un capolavoro. E di architettura si parla pure su La Repubblica. Sognavano le new town, si trovano ora con periferie invivibili: Francesco Erbani chiede a Pietro Barucci cosa non abbia funzionato alla voce “case popolari”.

Week-end fuori porta a spasso per grandi mostre: itinerari tra arte e buona tavola su Quotidiano Nazionale, che nelle pagine emiliane de Il Resto del Carlino svela in anteprima la nuova opera di Masbedo, in fase di registrazione a Sasso Marconi. Non gli farà certo perdere il sonno la notte, ma non si tratta comunque di una nota di merito: una breve su Italia Oggi per le reprimende del sindacato autonomo Flp Bac contro il ministro Ornaghi, accusato di mala gestione delle risorse umane. Le quinte teatrali di Arnaldo Pomodoro raccontate in un saggio edito da Feltrinelli, recensito su La Stampa.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.