La riscossa degli stagisti. Con il bando – last minute – MINDtheGAP si partecipa ad una mostra a New York. Tema? I retroscena dei concorsi di architettura

Una mostra-concorso che suona come risarcimento (morale) degli stagisti di tutto il mondo. MINDtheGAP dà, infatti, la possibilità a chiunque sia, o sia stato, uno stagista, in uno studio di architettura di qualsiasi parte del globo, di partecipare alla mostra The Competitive Hypothesis, che si inaugura il 22 gennaio allo Storefront for Art and Architecture […]

Lo Storefront for Art and Architecture di New York, sede della mostra

Una mostra-concorso che suona come risarcimento (morale) degli stagisti di tutto il mondo. MINDtheGAP dà, infatti, la possibilità a chiunque sia, o sia stato, uno stagista, in uno studio di architettura di qualsiasi parte del globo, di partecipare alla mostra The Competitive Hypothesis, che si inaugura il 22 gennaio allo Storefront for Art and Architecture di New York.
Cosa occorre per partecipare? Un autoritratto, un testo (sulla propria esperienza), il proprio CV, un’immagine di un progetto fatto in qualità di stagista. Affrettatevi a mandare una mail con tutto il materiale richiesto a [email protected] perché i tempi sono strettissimi: 18 gennaio 2013 alle 23.59, ora di Londra.

– Claudia Giraud

www.facebook.com/events/492634537441310/

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).