In scadenza il concorso di idee di Transart, Museion e SKB. Spazio per progetti inediti interdisciplinari, con premio produzione e acquisto. Ma solo a favore di artisti trentini e tirolesi

Transart, Museion e Südtiroler Künstlerbund, insieme per promuovere il concorso  interdiscplinare rivolto ad artisti e creativi con un progetto inedito nel cassetto.  Spazio per tutti i linguaggi e soprattutto per le contaminazioni: arti visive e performative, architettura, video, suono. Tutto quello che bisogna fare è mettere a punto un’idea e inviare la documentazione, sottoponendola così […]

"Score" di Codice Ivan, progetto vincitore dell’edizione 2011 - foto: Gregor Khuen Belasi

Transart, Museion e Südtiroler Künstlerbund, insieme per promuovere il concorso  interdiscplinare rivolto ad artisti e creativi con un progetto inedito nel cassetto.  Spazio per tutti i linguaggi e soprattutto per le contaminazioni: arti visive e performative, architettura, video, suono. Tutto quello che bisogna fare è mettere a punto un’idea e inviare la documentazione, sottoponendola così al giudizio di un pool indipendente di esperti. Chi può concorrere? Artisti, musicisti, coreografi, registi, documentaristi, compagnie teatrali, architetti, purché operanti sul territorio del Trentino Alto Adige e Tirolo, con età compresa tra i 20 e i 40 anni. Il premio per il primo classificato? 15mila euro a disposizione per la realizzazione del progetto e poi la partecipazione al Festival Transart13. L’opera, sarà infine acquisita da Museion e inserita nella collezione permanente. Iscrizione gratuita e una dead line che è ormai vicinissima: 15 gennaio 2013 per candidarsi e poi consegna dei progetti entro il 15 marzo.

– Helga Marsala

[email protected]
www.transart.it

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.