Fumo di Londra. Alla Ronchini Gallery spopolano le “nubi” di Berndnaut Smilde, su Artribune le immagini della mostra e di qualche ospite speciale…

L’uomo che creava le nuvole. Dentro una stanza, dentro una galleria d’arte, ora. Si sta rivelando un successo che supera le aspettative, la mostra appena inaugurata alla Ronchini Gallery, la sempre più brillante branche londinese della galleria ternana: titolo The Uncanny, protagonista – assieme alla scultrice Adeline de Monseignat – il giovanissimo Berndnaut Smilde, che […]

Installation image, The Uncanny Adeline de Monseignat and Berndnaut Smilde, Ronchini Gallery, photo Susanne Hakuba

L’uomo che creava le nuvole. Dentro una stanza, dentro una galleria d’arte, ora. Si sta rivelando un successo che supera le aspettative, la mostra appena inaugurata alla Ronchini Gallery, la sempre più brillante branche londinese della galleria ternana: titolo The Uncanny, protagonista – assieme alla scultrice Adeline de Monseignat – il giovanissimo Berndnaut Smilde, che nelle sue affascinanti installazioni ricrea in interni l’indefinitezza della nube, grazie a una macchina del fumo.
Ed il suo è diventato rapidamente un caso, grazie al magistrale uso fatto della comunicazione via web & social network: tanto che per questa mostra si è mossa pure la BBC, che all’evento ha dedicato un servizio video. Brava la Ronchini Gallery a cogliere l’evento e ad ospitarlo nei suoi spazi di Dering Street: che Artribune documenta nella fotogallery…

Il servizio della BBC
www.ronchinigallery.com

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.