Bologna Updates: terremoto ad Artefiera. Allo stand della Maria Livia Brunelli home gallery, dedicato al sisma dell’Emilia. E pavimentato di monete

Ancora è presto per individuare tendenze: eppure si può già dire che è questo uno degli stand maggiormente presi d’assalto di Artefiera. Ed il motivo potrebbe essere presto detto: perché a terra ci sono soldi, a disposizione di chi se li vuole accattare. Peccato che si tratti di monetine da 1 centesimo di euro, 300mila, […]

Ancora è presto per individuare tendenze: eppure si può già dire che è questo uno degli stand maggiormente presi d’assalto di Artefiera. Ed il motivo potrebbe essere presto detto: perché a terra ci sono soldi, a disposizione di chi se li vuole accattare. Peccato che si tratti di monetine da 1 centesimo di euro, 300mila, per la precisione.

Messi lì dall’artista Stefano Scheda a ricordare le macerie del terremoto, ma anche i finanziamenti per la ricostruzione che arrivano – appunto – a centesimi, rispetto alle esigenze. E c’è anche Stefano Bombardieri, che applica le vibrazioni di un sisma ad un tavolo imbandito di suppellettili in porcellana, che ogni tanto si rompono con fragore. Insomma, poche parole: qui vedete video e immagini…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.