Art Digest: E&D al V&A, il nuovo scioglilingua londinese. Miuccia chiama, Rem risponde. Tate Commission, tocca a Simon Starling la “laurea” brit

È il momento di Elmgreen & Dragset: a pochi giorni dalla super commissione dalla città di Monaco, è un tempio sacro come il Victoria and Albert Museum di Londra ad annunciare un grande progetto del duo scandinavo… (guardian.co.uk) È solo l’ultima di una lunga serie di collaborazioni: lo studio OMA di Rem Koolhaas torna a […]

Simon Starling

È il momento di Elmgreen & Dragset: a pochi giorni dalla super commissione dalla città di Monaco, è un tempio sacro come il Victoria and Albert Museum di Londra ad annunciare un grande progetto del duo scandinavo… (guardian.co.uk)

È solo l’ultima di una lunga serie di collaborazioni: lo studio OMA di Rem Koolhaas torna a incrociare il marchio Prada, “arredando” con coloratissimi mobili le recenti sfilate di moda uomo a Milano… (dezeen.com)

Fra quelli che l’hanno preceduto c’è un mezzo pantheon dell’arte inglese, da Mark Wallinger a Martin Creed, a Fiona Banner: a creare la Tate Britain Commission 2013, supportata da Sotheby’s, sarà Simon Starling… (art-in.de)

Da Edimburgo a Milano Malpensa, sono tanti i grandi aeroporti a dotarsi di spazi per l’arte: ora si aggiunge anche il Charles-de-Gaulle di Parigi-Roissy, che inaugura l’Espace Musées con una mostra di Auguste Rodin… (lejournaldesarts.fr)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.