Regno del trash? Macchè! La televisione guarda sempre più alla cultura: dopo Sky Arte HD e in attesa del canale La7-Feltrinelli, su Cubovision approda ikonoTV

Barbara D’Urso è intramontabile, idem dicasi per Maria De Filippi; nemmeno le elezioni hanno potuto fermare lo stillicidio del Festival di Sanremo, solo posticipato, e già le macchine si scaldano per la nuova infornata di reality. Attenzione però a non buttare via con l’acqua sporca pure il bambino: il panorama italico, quanto a tv, sarà […]


Barbara D’Urso è intramontabile, idem dicasi per Maria De Filippi; nemmeno le elezioni hanno potuto fermare lo stillicidio del Festival di Sanremo, solo posticipato, e già le macchine si scaldano per la nuova infornata di reality. Attenzione però a non buttare via con l’acqua sporca pure il bambino: il panorama italico, quanto a tv, sarà pure desolante. Ma non mancano fiammelle di speranza. Sempre meno flebili e più coraggiose.
Ha esaurito con successo la fase di start-up Rai 5, canale di cultura in chiaro cui si è aggiunto dal 1 novembre, per chi ha il decoder, Sky Arte HD: il primo a offrire il nitore dell’alta definizione al mondo delle cose belle. In cantiere per il 2013, nonostante le incertezze su chi sarà dopo Telecom il prossimo proprietario del GruppoLa7, la partnership con Feltrinelli per un canale cult-oriented che attinge ai ricchi repertori della casa editrice. Immediata, sempre dal mondo Telecom Italia, l’accensione sulla piattaforma Cubovision di ikonoTV, fresca fresca di palinsesto. Vedi ciò che vuoi, quando vuoi e pagando quello che c’è da pagare: su tv, smartphone, tablet e computer. Vuole essere la tv del futuro Cubovision, che lancia un progetto avviato nel 2006 daElizabeth Markevitch: nasce dalla Germania la messa in onda, su due differenti canali digitali, di documentari su mostre e collezioni sparse per il mondo.
Un esperimento che ora approda anche in Italia, con tre differenti programmi: Mostre temporanee, con trailer e teaser sul meglio che il calendario offre in giro per il Belpaese; Patrimoni riscoperti, a caccia di tesori recuperati e restauri di successo; Musei del Mondo, scorpacciata di collezioni permanenti tra le più ricche e fascinose. Funzionerà? Abbonarsi per credere!

Francesco Sala

 

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.
  • The Artist

    L?idea di diversificare e mostrare trailer di mostre temporanee è geniale!
    E’ una cosa che fa progredire il settore del turismo artistico, secondo me.
    L’importante è informare gli utenti senza prenderli in giro.

  • Ginevra

    Vi prego non nominiamo Barbara D’Urso!! orribile! :( di grande impatto invece cubovision con le sue offerte!!! ikonotv è un canale che mancava nel panorama delle tv! sky arte è interessante ma troppo caro! Mi piacciono particolarmente le mostre… e se posso vedermele anche quando non posso andarci di persona, non mi dispiace per niente!!

  • Isotta

    I video di ikonoTV sono attualmente gratuiti e si possono vedere anche online! Eccoli: http://bit.ly/ScXcwD

    Sito web: http://ikono.org/
    Facebook: https://www.facebook.com/ikonoTV

    Per il momento esistono due canali HD: ikonoTV (Germania) e ikonoMenasa (Medio Oriente, Africa del Nord e Sud dell’Asia). Speriamo arrivi presto anche un canale italiano! 24 ore di video d’arte senza interruzioni pubblicitarie e privi di narrazione per un’esperienza puramente visuale e senza precedenti!