Pietrasanta regina dell’arte a Natale. Tra poesia e architettura, tra etica ed estetica, fitto programma di eventi con la regia di Marco Nereo Rotelli

L’ospite d’onore sarà Yang Lian, il poeta cinese vincitore del Premio Nonino 2012, esule dalla Cina a seguito dei fatti di Piazza Tienanmen. Ma saranno tanti gli ospiti, fino al 6 gennaio, ad animare il periodo delle festività: poeti, scrittori, critici d’arte, architetti, artisti, attori. Già, perché la località versiliana non ci sta a lasciare […]

Marco Nereo Rotelli – Love in art, 2012

L’ospite d’onore sarà Yang Lian, il poeta cinese vincitore del Premio Nonino 2012, esule dalla Cina a seguito dei fatti di Piazza Tienanmen. Ma saranno tanti gli ospiti, fino al 6 gennaio, ad animare il periodo delle festività: poeti, scrittori, critici d’arte, architetti, artisti, attori. Già, perché la località versiliana non ci sta a lasciare all’estate l’esclusiva dell’attrattiva: ed apparecchia un progetto di eventi capace di riempire tutti questi giorni ibridi, affidandone la regia all’artista veneziano Marco Nereo Rotelli.
A cominciare dalle installazioni luminose, vera specialità di Rotelli, che lo hanno imposto in spazi prestigiosi, dal Petit Palais di Parigi a Santiago de Compostela, alla Biennale di Venezia del 2011. E che si uniranno con l’altra specificità dell’artista, la grande attenzione alla poesia, con parole proiettate lungo le strade di poeti come Adonis, Muriel Augry-Merlino, Maurizo Cucchi, Roli Hope Odeka, Emilio Zucchi, e versi inediti di Mario Luzi. L’illuminazione della piazza del Duomo sarà invece interamente dedicata ai versi concessi dallo stesso Yang Lian, mentre a Palazzo Moroni sarà allestita – apertura al pubblico il 21 dicembre – la mostra personale di Marco Nereo Rotelli, con testo critico di Achille Bonito Oliva.

www.comune.pietrasanta.lu.it

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.