Non è la solita musica. Il PIARS premia le arti sonore di ricerca. Con quattro premi in denaro, la realizzazione di un cd, mostra e premiazione in un museo di Roma

Sound Art, Musica Sperimentale, Acusmatica e Soundscapes sono tutte arti sonore che da oggi hanno un premio: PIARS – Premio Internazionale Arti Sonore. Indetto dalle associazioni culturali SoundEx e moorroom con base a Roma, prevede la realizzazione di un evento espositivo, di una cerimonia di premiazione e l’assegnazione di riconoscimenti in denaro per il valore […]

Max Eastley

Sound Art, Musica Sperimentale, Acusmatica e Soundscapes sono tutte arti sonore che da oggi hanno un premio: PIARS – Premio Internazionale Arti Sonore. Indetto dalle associazioni culturali SoundEx e moorroom con base a Roma, prevede la realizzazione di un evento espositivo, di una cerimonia di premiazione e l’assegnazione di riconoscimenti in denaro per il valore complessivo di 2mila euro (500 euro per ciascuna categoria, a tema libero e aperta a sound artist di ogni nazionalità ed età, purchè maggiorenni). Un ulteriore premio è messo a disposizione dall’etichetta FRATTO9 records, che sceglierà un artista fra tutti i partecipanti per realizzare un cd.
Fra i giudici ci sono nomi importanti come Max Eastley (presidente), Robin Rimbaud, Taylor Deupree, invitati a selezionare le installazioni di Sound Art; David Toop (presidente), Gunter Muller, Rhodri Davies per i brani di Musica Sperimentale;  Lionel Marchetti (presidente), Christian Calon, Elio Martusciello per la categoria di Acusmatica (composizioni elettroniche create per l’ascolto tramite altoparlanti, senza l’ausilio di strumentisti dal vivo); Peter Cusack (presidente), Justin Bennett, Olivia Block chiamati a giudicare tutte quelle opere che utilizzino registrazioni di suoni d’ambiente montate, mixate e rielaborate (Soundscapes).
La comunicazione dei vincitori è prevista per maggio 2013 e la cerimonia di premiazione sarà ospitata a Roma da un’importante istituzione museale. Per partecipare bisognerà inviare le proprie opere con posta raccomandata entro il 31 gennaio 2013 presso: MAIL Boxes all’attenzione di: SOUNDEX Ass. Cult. + (categoria alla quale si intende partecipare) Via Oderisi da Gubbio 67/69 00146 – Roma. Altri concorsi di questo tipo li potrete trovare elencati in un sito apposito, se riusciremo a superare la selezione del bando Che Fare. Puoi favorirne la nascita anche tu, votando per Artribune Jobs: www.che-fare.com/progetto/artribune-jobs //

Claudia Giraud

www.piars.org

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).