Arte on demand. A Milano la performance Carta Bianca di Vanni Cuoghi diventa un progetto a sostegno dell’associazione Circoloquadro: disegni espressi in vendita a prezzi modici

Disegni a chilometri zero, si potrebbe chiamarli. Ovvero realizzati in estemporanea, firmati dall’artista e acquistati – con un contributo minimo, che ognuno potrà decidere senza alcun obbligo, si specifica – dal collezionista. Firmati da chi? Da Vanni Cuoghi, protagonista della performance Carta Bianca, che martedì 18 dicembre si trasforma in un progetto destinato al sostegno […]

Disegni a chilometri zero, si potrebbe chiamarli. Ovvero realizzati in estemporanea, firmati dall’artista e acquistati – con un contributo minimo, che ognuno potrà decidere senza alcun obbligo, si specifica – dal collezionista. Firmati da chi? Da Vanni Cuoghi, protagonista della performance Carta Bianca, che martedì 18 dicembre si trasforma in un progetto destinato al sostegno dell’associazione milanese Circoloquadro.
Disegni a matita, marker e acquerello: tutti, rigorosamente, pezzi unici, per un’iniziativa che si inserisce nel più ampio progetto Qristmas fireworks, mostra collettiva di sostegno a Circoloquadro animata da artisti, giovani o già affermati, che hanno voluto mettere a disposizione le loro opere. Da Eloisa Gobbo a Silvia Argiolas, Fulvia Mendini, Eva Reguzzoni, Giuliano Sale, Giuseppe Veneziano, per citare qualcuno.

Martedì 18 dicembre 2012 – dalle ore 19 alle ore 21.30
Circoloquadro
Via Thaon di Revel 21, Milano
www.circoloquadro.com

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.