Art Digest: e noi andiamo a vedere il capello della Power List. Ci costa troppo, brutalizziamo il capolavoro Brutalista. Bill e la video-scena wagneriana

Lo sappiamo, gli anglosassoni amano stilare classifiche su tutto, anche le più bizzarre. Ma questa le batte tutte: qualcuno ha riscritto la Power List di Art and Auction, sulla base delle acconciature dei potenti… (artfagcity.com) Il restauro ci costerebbe 23 milioni di sterline: ricostruirla ex novo 15 milioni. E allora a Preston, in Lancashire, Inghilterra, […]

La Bus Station di Preston, in Lancashire, Inghilterra

Lo sappiamo, gli anglosassoni amano stilare classifiche su tutto, anche le più bizzarre. Ma questa le batte tutte: qualcuno ha riscritto la Power List di Art and Auction, sulla base delle acconciature dei potenti… (artfagcity.com)

Il restauro ci costerebbe 23 milioni di sterline: ricostruirla ex novo 15 milioni. E allora a Preston, in Lancashire, Inghilterra, vogliono abbattere la locale Bus Station, un capolavoro dell’architettura Brutalista. Ma montano le proteste… (guardian.co.uk)

L’anno di Wagner, il bicentenario dalla nascita, sarà il 2013: eppure dopo la Scala, anche la Canadian Opera Company lo mette in programma per il debutto, con Tristano e Isotta. A Toronto però come scena c’è un enorme video di Bill Viola… (artdaily.org)

La notizia è grossa: ecco la prima opera di Frank Gehry in America Latina. Già, peccato che la costruzione del Museo de la Biodiversidad di Panama – di questo si tratta – sia iniziata nel lontano 2006, e non tiri aria di concluderla… (clarin.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.