Torino Updates: lo stand più cool di Artissima? Quello di Artribune, con il design by Torino Lab: ecco qualche immagine, per individuarlo nella calca dell’Oval

Tutti ad Artissima? Ci siamo anche noi of course, con un nuovo stand, tutto di design. Prosegue infatti il percorso di Artribune a fianco dei designers più interessanti della scena italiana, cominciato nel 2011 con Artwo e che oggi continua incontrando nuove eccellenze. Nella fiera diretta da Sarah Cosulich Canarutto siamo, infatti, con Torino Lab, […]

Artissima 2012 – Lo stand di Artribune

Tutti ad Artissima? Ci siamo anche noi of course, con un nuovo stand, tutto di design. Prosegue infatti il percorso di Artribune a fianco dei designers più interessanti della scena italiana, cominciato nel 2011 con Artwo e che oggi continua incontrando nuove eccellenze. Nella fiera diretta da Sarah Cosulich Canarutto siamo, infatti, con Torino Lab, che crea oggetti di design a partire da materie e semilavorati dell’industria nostrana, reinterpretandoli in maniera inedita, seguendo inoltre l’intero processo di progettazione e produzione, dall’idea all’industrializzazione. E che così racconta lo stand di Artribune: “lo spazio è stato pensato per risultare leggero e minimale in modo da esaltare il vero protagonista : la rivista Artribune. Per questo motivo i toni ed i colori sono volutamente neutri; ogni goccia di colore viene enfatizzata dal contesto. Abbiamo adibito una buona porzione di spazio ad un intreccio geometrico di cavi neri, che valorizza e protegge le riviste, le quali vanno appese a cavallo di quest’ultimi. L’intreccio di linee sottili che si va a creare regala allo spettatore che osserva da lontano un gioco ottico molto interessante, sembra quasi che la rivista possa fluttuare nell’aria. Un comodo pallet in ABS nero è posizionato nell’angolo opposto per permettere un facile stoccaggio e smercio delle riviste stesse. Il tutto in perfetta chiave industriale come ci si poteva aspettare!“. Venite a trovarci e ad accaparrarvi una copia del vostro n.10, fresco fresco di stampa. E nel frattempo eccovi qualche foto, così ci ritrovate più facilmente…

– Santa Nastro

 

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.
  • Antonio

    Grazie per la bella busta con logo che regalate insieme alla rivista.