On-line con Sky. Artribune accompagna la nascita di Sky Arte HD curando nascita e redazione di www.skyarte.it. Una vetrina per il canale? In realtà molto di più

In tema di divulgazione culturale è di gran lunga la novità dell’anno: l’avvio delle trasmissioni di Sky Arte HD, lo scorso 1 novembre, ha segnato un passo avanti importante nel campo della comunicazione di tutto ciò che ruota attorno all’arte ed alla creatività. Allineando l’Italia all’Inghilterra – dove da anni sono addirittura due i canali tematici […]

In tema di divulgazione culturale è di gran lunga la novità dell’anno: l’avvio delle trasmissioni di Sky Arte HD, lo scorso 1 novembre, ha segnato un passo avanti importante nel campo della comunicazione di tutto ciò che ruota attorno all’arte ed alla creatività. Allineando l’Italia all’Inghilterra – dove da anni sono addirittura due i canali tematici Sky Arts dedicati in via esclusiva alla cultura – e al resto d’Europa: perché lo storico Arte di italiano ha giusto il nome, acronimo bugiardo che viene dal francese. E in Francia, e Germania, ha il suo pubblico.
La rivoluzione, dal piccolo schermo (sui canali 130 e 400 della piattaforma Sky), è rimbalzata immediatamente sulla rete ed Artribune è stata di conseguenza coinvolta. La nostra testata ha siglato un accordo con il colosso della pay-tv, che ci ha portato ad ideare, costruire, implementare e aggiornare quotidianamente www.skyarte.it, il sito ufficiale del neonato canale televisivo. Un prodotto in tutto e per tutto “powered by Artribune”: con un’interfaccia grafica che riprende la sobria freschezza del sito di Artribune; con una selezione dei contenuti che non è solo la -pur interessante- promozione del palinsesto SkyArte, ma che si propone come un vero e proprio magazine on-line in sinergia col canale ma anche, volendo, indipendente da questo.
Aggiornamenti giornalieri dal mondo dell’arte, con focus costanti su cinema, architettura, musica e letteratura: skyarte.it è una nuova piattaforma di informazione, che lega alla dettagliata presentazione dei principali programmi in palinsesto spunti e news da tutto il mondo della cultura. Una nuova grande scommessa, per Artribune. Anche perché il successo di una emittente televisiva moderna transita anche dalla capacità di quest’ultima di incuriosire e ingolosire la propria readership utilizzando, a fianco del mezzo tradizionale, anche web e social network.

– Francesco Sala

www.skyarte.it

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.