Inaugura a Milano il terzo piano della Casa dei Libri di Andrea Kerbaker. Matteo Pericoli e le sue finestre, su tre piani densi di carta e di inchiostro

Lo spazio è stato ideato dallo scrittore Andrea Kerbaker, per accogliere i suoi tanti volumi e per dare ospitalità a incontri e progetti culturali. Milano continua a stupire, e dal 27 novembre ancora un po’ di più: apre infatti le porte il terzo piano della Casa dei Libri, e come primo progetto ospita la mostra […]

Casa dei Libri, Milano, foto di Orsola Giunta

Lo spazio è stato ideato dallo scrittore Andrea Kerbaker, per accogliere i suoi tanti volumi e per dare ospitalità a incontri e progetti culturali. Milano continua a stupire, e dal 27 novembre ancora un po’ di più: apre infatti le porte il terzo piano della Casa dei Libri, e come primo progetto ospita la mostra di Matteo Pericoli Finestre di scrittori, una serie di disegni in bianco e nero che ritraggono la vista dalle abitazioni di autori da tutto il mondo. Nato a Milano, l’artista è noto soprattutto negli Stati Uniti, dove è rappresentato da Andrew Wylie, l’agente letterario di Martin Amis, Milan Kundera e Philip Roth, per intenderci. Opere che a volte rappresentano finestre, a volte brandelli di cielo, sempre incorniciate, perché non è un paesaggio, quello che Matteo Pericoli disegna, ma un punto di vista, tanto che ogni immagine è accompagnata da un testo del “proprietario”. Spesso un’invasione nello spazio privato, così intima da essergli stata negata, in alcuni casi.
Racconta, infatti, Pericoli: “Alcuni di quelli che hanno rifiutato mi hanno dato una risposta che mi ha reso quasi più felice di quelli che mi hanno detto di sì, del tipo: ‘Mi spiace, ma preferirei non condividere una parte così personale della mia vita’. Mi sembrava più che comprensibile e giusto. Dopotutto, quello che sta oltre il vetro fissato al telaio della nostra finestra appartiene più alla parte più intima di noi che non al mondo esterno”.

– Marta Cereda

Matteo Pericoli – Finestre di scrittori
a cura di Alice Avaldi
fino al 6 dicembre 2012
Casa dei Libri di Andrea Kerbaker
Largo De Benedetti 4 – Milano
www.kerbaker.it


CONDIVIDI
Marta Cereda
Marta Cereda (Busto Arsizio, 1986) è critica d’arte e curatrice. Dopo aver approfondito la gestione reticolare internazionale di musei regionali tra Stati Uniti e Francia, ha collaborato con musei, case d’asta e associazioni culturali milanesi. Dal 2011 scrive per Artribune.
  • Pietro Gucci__

    “Milano continua a stupire, e dal 27 novembre il terzo piano della Casa dei Libri come primo progetto ospita la mostra di Matteo Pericoli”

    Se Milano stupisce è per la sua coazione a ripetere il peggio.

  • Simone

    Interessante il nuovo libro di di Alberto Angela “Amore e sesso nell’antica Roma”.Se vi interessa leggere qualcosa in anteprima da un occhio qui http://www.vanityfair.it/show/libri/12/11/28/alberto-angela-sesso-romani-libro-capitolo

  • maxhunter65

    Sicuramente un tema singolare.Lo voglio comprare.Vediamo come era gli uomini romani di 2000 anni fa!