Il Purgatorio teutonico di Nicola Samorì. Fino a dicembre la grande mostra alla Kunsthalle di Tübingen, Artribune vi ci porta a fare un tour fotografico…

Escursione nella vecchia Europa, fra le antichissime mura di Tübingen, per andare a dare un’occhiata a quel che nella città è sede della famosa ed antica università, fondata nel 1477, combina Nicola Samorì. Il trentacinquenne forlivese è infatti protagonista fino a dicembre di un’ampia personale alla Kunsthalle della città del Baden-Württemberg, titolo Fegefeuer [Purgatory]. Ritratti, […]

Escursione nella vecchia Europa, fra le antichissime mura di Tübingen, per andare a dare un’occhiata a quel che nella città è sede della famosa ed antica università, fondata nel 1477, combina Nicola Samorì. Il trentacinquenne forlivese è infatti protagonista fino a dicembre di un’ampia personale alla Kunsthalle della città del Baden-Württemberg, titolo Fegefeuer [Purgatory].
Ritratti, crocifissioni, santi, nature morte, paesaggi, in un serrato confronto con i maestri del Rinascimento e del Barocco. Una sessantina di dipinti, cinque opere scultoree, e anche una selezione di opere barocche che hanno ispirato l’artista, tra cui un olio di grandi dimensioni da poco attribuito a Jusepe de Ribera. Se anche pensate di passarci, date prima un’occhiata al nostro tour fotografico…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.