Quattro artisti, quattro video-vintage ed un Lomokino. Anteprima per il progetto I Low Tech, in attesa di Affordable Art Fair Roma

Messe in archivio le potenti sirene londinesi di Frieze, che per l’ultima settimana hanno monopolizzato le attenzioni della gran parte dell’artworld, riprende il countdown di Affordable Art Fair, pronta a sbarcare a Roma fra venerdì 26 e domenica 28 ottobre. Ed il prossimo passo è la presentazione ufficiale, programmata nella sede dell’Opificio Telecom, sede della […]

Marco Trevisan, direttore di AAF

Messe in archivio le potenti sirene londinesi di Frieze, che per l’ultima settimana hanno monopolizzato le attenzioni della gran parte dell’artworld, riprende il countdown di Affordable Art Fair, pronta a sbarcare a Roma fra venerdì 26 e domenica 28 ottobre. Ed il prossimo passo è la presentazione ufficiale, programmata nella sede dell’Opificio Telecom, sede della Fondazione Romaeuropa, con il direttore Marco Trevisan ad illustrare i dettagli della fiera che si terrà alla Pelanda, all’ex mattatoio a Testaccio.
Fra i progetti messi in campo da AAF spazio – anche in occasione della presentazione – ad I Low Tech, curato di Ema Nobile Mino, che vede quattro artisti all’opera con una videocamera analogica di Lomography. Ed all’Opificio Telecom saranno proiettati in anteprima i video commissionati, opere di Marina Paris, Mariana Ferratto, Thorsten Kirchoff e Nico Vascellari.

Lunedì 15 ottobre 2012 – ore 18.30
Via Dei Magazzini Generali 20/a – Roma
affordableartfair.com/rome/