Parte la prima edizione romana per Affordable Art Fair, la creatura di Will Ramsay che espandendosi nel mondo è oggi la fiera con più visitatori. Il prossimo week end alla Pelanda con atmosfera amichevole e tanti progetti collaterali

Pronta al lanci la primissima edizione romana di Affordable Art Fair, la fiera dedicata all’arte poco costosa che approda nella capitale dopo l’espansione in un formidabile network internazionale di sedi che la fa essere, ad oggi, la fiera più visitata del mondo con oltre 200mila ingressi. Con l’utopia di portare l’arte a più persone possibili […]

La Pelanda, a Roma

Pronta al lanci la primissima edizione romana di Affordable Art Fair, la fiera dedicata all’arte poco costosa che approda nella capitale dopo l’espansione in un formidabile network internazionale di sedi che la fa essere, ad oggi, la fiera più visitata del mondo con oltre 200mila ingressi. Con l’utopia di portare l’arte a più persone possibili tenendo bassi i prezzi e coinvolgendo con una atmosera easy, Affordable è convinta di non pestare i piedi alle fiere tradizionali, anzi di educare un nuovo pubblico che prima passa da lei e che poi le frequenterà. Un ruolo di talent scouting che a Roma (la prima edizione si terrà alla Pelanda il prossimo finesettimana) sarà confermato da molte iniziative che saranno a latere della normale mostra mercato dove, tra 50 gallerie, ben 17 sono romane.
Iniziative a latere, dicevamo: di I Low Tech (panel di video a ‘bassa tecnologia’ che vede ospiti Marina Paris, Thorsten Kirchhoff, Nico Vascellari e Mariana Ferratto) abbiamo già parlato in una news nei giorni scorsi; c’è poi una open call dedicata agli artisti under 35 che non abbiano una galleria a rappresentarli: qui Affordable collabora con il collettivo 1:1 project che ha sede proprio nel Macro Testaccio da qualche tempo; un altro progetto curioso che negli intenti degli organizzatori punta a venire incontro ai tempi di crisi è quello del Wall under 500: una parete tutta dedicata alle opere che costano meno di mezzo migliaio di euro. Non mancano poi i servizi classici di qualsiasi Affordable: l’area bambini, i laboratori per adulti (“devono anche loro sporcarsi le mani” dice il direttore di AAF Roma Marco Trevisan, che nel video ci racconta le sue aspettative), il servizio di impacchettamento quadri, la musica, l’importanza dell’area bar.

Il format ha avuto un buon successo, come dicevamo, in tutto il mondo e da ormai due anni è sbarcato a Milano. Questione di giorni e si conoscerà il successo della nuova tappa romana.

Affordable Art Fair Roma
26-28 ottobre 2012
La Pelanda – ex Mattatoio Testaccio – Piazza Orazio Giustiniani, 4 – Roma
www.affordableartfair.com/rome – [email protected]

lista gallerie
33 Art Store, Roma, IT 6° Senso Art Gallery, Roma, IT AcquestArte, Ascona, Ch Artistocratic, Bologna, IT Amstel Art Gallery ltd., London, UK anOTHER art gallery ltd., Farindola (PE) IT Art and Ars Gallery, Galatina (LE) Art Cuestion, Ourense, ES Bosi Artes, Roma, IT Calandra Arte Contemporanea, Manarola (SP), IT Castellano Arte Contemporanea, Castelfranco Veneto (TV), IT Collezionando Gallery, Roma, IT Creative Room Art Gallery, Roma, IT Dada East, Milano Edarcom Europa Galleria d’arte Contemporanea, Roma, IT Emmeotto, Roma, IT Fondazione Garaventa, Genova, IT Gall’art Roma, Roma, IT Galleria Astrolabio, Roma, IT Galleria Ca’ d’oro, Roma, IT Galleria d’arte Consorti, Roma, IT Galleria Fondaco e Orizzonti Arte Contemporanea, Roma – Ostuni, IT Gallery G2, Tokyo, JP Galerie Hofburg, Bressanone, IT Galleria Il Lepre, Piacenza, IT Galleria d’arte Il Novecento, Salerno, IT Galleria d’arte Il Vicolo, Genova, IT Galleria d’arte Orizzonti, Catania, IT Gallery M – (Mauersberger), Vienna – Bratislava, Galleria Pack, Milano, IT Galleria d’arte Recò, Ciita di Castello (PG), IT Galerie Yves Faurie, Sete, FR Ilex, Roma, IT Kyo Noir, Viterbo, IT  ’Art Industriel, Corno di Rosazzo (UD), IT L’Image, Roma, IT Le Siants Galerie, Barcellona, ES, Macro Limited Editions, Roma, IT Mondo Bizzarro Gallery, Roma, IT Monteoliveto Gallery, Nizza, FR Movimento Arte Contemporanea, Milano, IT Omnium Ars, Platja D’Aro, ES Palma Arte, Alseno (PC), IT Progetto Marie Claire per OXFAM Italia, IT RvB Arts, Roma, IT Spazio Anna Breda, Padova, IT Spazio d’arte l’altrove, Ferrara, IT Studio d’arte Interno 11, Bologna, IT S.T Foto Libreria Galleria, Roma, IT Villa Del Arte Galleries, Barcellona, ES.

  • Davide

    le gallerie più tristi d’italia tutte in una botta sola, unbelievable art fair!