Lo Strillone: Lorenzo Ornaghi Dottor Jekyll, Mr. Hyde e Bruno Pizzul su Il Giornale. E poi Melandri Wonder Woman, Hollande risparmia chi investe in arte, brand Italia in crisi…

Lorenzo Ornaghi? Un Dottor Jekyll riservato e impalpabile, che si trasforma del Mr. Hyde della lottizzazione politica: un ministro dai due volti (anzi tre, si fa notare che assomiglia pure a Bruno Pizzul) per il Ritratto di Giancarlo Perna, con richiamo in prima, su Il Giornale. E intanto La Repubblica cuce addosso alla Melandri l’abitino […]

Quotidiani
Quotidiani

Lorenzo Ornaghi? Un Dottor Jekyll riservato e impalpabile, che si trasforma del Mr. Hyde della lottizzazione politica: un ministro dai due volti (anzi tre, si fa notare che assomiglia pure a Bruno Pizzul) per il Ritratto di Giancarlo Perna, con richiamo in prima, su Il Giornale.

E intanto La Repubblica cuce addosso alla Melandri l’abitino di Wonder Woman: super poteri per la nuova presidente della Fondazione Maxxi. Le tasse di Hollande risparmiano chi investe in arte: buone nuove per i collezionisti d’Oltralpe su Corriere della Sera.

Il Belpaese, intanto, piange la svalutazione del proprio marchio: Il Sole 24Ore annuncia che il brand Italia esce dalla top-ten dei più “attrattivi” del mondo e cade al 15esimo posto.  Capitolo mostre: Guttuso a Roma furoreggia su La Repubblica e La Stampa, dove c’è spazio anche per Carrà ad Alba.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.