London Updates: lo Sguardo Incrociato di Giuseppe Penone. Prima personale alla Gagosian Gallery, ecco un po’ di immagini in anteprima

Ha meravigliato a Documenta, ora è pronto a stupire a Londra, per la sua prima nel santuario della Gagosian Gallery, in Davies Street. Mentre è ancora fulgida la scia dell’anno dedicato in tutta Italia e non solo all’Arte Povera, Giuseppe Penone – fra i protagonisti che meglio sviluppano, anche individualmente, le linee del movimento – […]

Giuseppe Penone - Pelle di Foglie - sguardo incrociato, (detail), 2005, Installation view at IKON Gallery, Birmingham (copyright Giuseppe Penone. Courtesy Gagosian Gallery, image courtesy Archivio Penone)

Ha meravigliato a Documenta, ora è pronto a stupire a Londra, per la sua prima nel santuario della Gagosian Gallery, in Davies Street. Mentre è ancora fulgida la scia dell’anno dedicato in tutta Italia e non solo all’Arte Povera, Giuseppe Penone – fra i protagonisti che meglio sviluppano, anche individualmente, le linee del movimento – prosegue il suo percorso di assoluta centralità sulla scena internazionale. Ora è la branche londinese della multinazionale Gagosian ad ospitare per oltre un mese la sua mostra Intersecting Gaze/Sguardo Incrociato, un progetto tutto dedicato all’atto del guardare, che presenta grandi installazioni come Contatto—occhio destro di R… (2009), Contatto—occhio sinistro di R… (2009), Pelle di foglie—sguardo incrociato (2005). L’inaugurazione è prevista il 9 ottobre, ma Artribune è in grado di anticiparvi alcune immagini delle opere…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.