Immaginate una tavola rotonda sul futuro delle fiere d’arte, ospiti i direttori delle più vivaci al mondo? Ci è riuscito (su carta) Artribune Magazine…

“Dal momento in cui Internet ha reso possibile l’accesso reciproco per galleristi, artisti e collezionisti, ciò ha alimentato l’esigenza di disporre di un modo appropriato per connettersi e relazionarsi e per vedere fisicamente le opere. Metti insieme le giuste componenti e avrai una fiera d’arte!”. Questa la risposta data – un brano – da Cornell […]

Carlos Urroz

Dal momento in cui Internet ha reso possibile l’accesso reciproco per galleristi, artisti e collezionisti, ciò ha alimentato l’esigenza di disporre di un modo appropriato per connettersi e relazionarsi e per vedere fisicamente le opere. Metti insieme le giuste componenti e avrai una fiera d’arte!”. Questa la risposta data – un brano – da Cornell Dewitt , Direttore di Pulse di New York / Miami. Già, perché Artribune Magazine, quando si mette in testa di sviscerare il tema caldo del momento, non si accontenta mica di sentire i pareri dei “soliti noti”: va a cercare il top a livello planetario.
Ed in questo caso la domanda posta era icastica e molto diretta: Fiere. Quo vadis? Il luogo, la rubrica Talk show, la tavola rotonda “virtuale”, che nel numero in uscita a fine settembre mira a focalizzare lo status quo dell’”oggetto” fiera d’arte. E lo fa – alla prima puntata, ne seguiranno altre- interpellando i direttori delle più importanti rassegne del mondo: da Carlos Urroz di Arco Madrid a Peter Blaeuer di Liste Basilea, ad Amanda Coulson di Volta New York / Basilea, ai nostrani Vincenzo De Bellis di Miart, Roberto Casiraghi di Roma Contemporary, Sarah Cosulich Canarutto di Artissima, Brenda Valansi di Artrio Rio De Janeiro, fino ad Irene Abujatum, Direttrice Commerciale di Ch:Aco Santiago Del Cile.

Abbonati ad Artribune Magazine
Acquista la tua inserzione sul prossimo Artribune

  • Monica

    Che novita’!! Ancora a parlare di fiere…sarebbe piu interessante una tavola rotonda con i direttori delle mille testate di arte e affini