Gina Lollobrigida e quel fattaccio che la portò in tribunale. A Venezia l’attrice-artista racconta un episodio curioso, finito per il meglio. La storia dell’elaborato furto…

L’arte irrompe prepotentemente nella Mostra del Cinema e lo fa non solo con Marina Abramovic (giurata del concorso e protagonista del film di Giada Colagrande), ma anche con le parole improvvise e dirette di Gina Lollbrigida, “reinventatasi” fotografa e scultrice circa 15 anni fa e vanto – dicono le cronache istituzionali – dell’arte italiana al’estero: […]

Gina Lollobrigida

L’arte irrompe prepotentemente nella Mostra del Cinema e lo fa non solo con Marina Abramovic (giurata del concorso e protagonista del film di Giada Colagrande), ma anche con le parole improvvise e dirette di Gina Lollbrigida, “reinventatasi” fotografa e scultrice circa 15 anni fa e vanto – dicono le cronache istituzionali – dell’arte italiana al’estero: dell’attrice fioccano mostre personali in prestigiose istituzioni internaizonali, come il museo Puskin di San Pietroburgo, dove l’evento fu inaugurato niente di meno che alla presenza di Putin.
Ospite a Venezia del Festival di Taormina, che presentava alla terrazza del Lancia Cafè l’edizione 2013, la Lollo nazionale ha ricevuto il “Premio Le Colonne della Città di Taormina”, (applaudita da un onnipresente Alberto Barbera, autentico padrone di casa). Ma al momento di esporre la gioia per il proprio ritorno al Lido dopo 11 anni di assenza, Gina ha spiazzato tutti narrando la truffa operata ai suoi danni da parte di “amici” che si erano presi la briga di produrre e vendere opere a suo nome. La Lollo – che detto tra parentesi è stata venerata da Marilyn Monroe come proprio modello, mica poco… – ha sporto denuncia e vinto una causa. 200mila euro pare abbia reso lo sfruttamento del suo nome ad un gallerista romano, che in coppia con il responsabile di una notissima casa di gioiellieri, fu imputato dei reati di “truffa, frode in commercio e vendita di prodotti industriali con segni mendaci”.
Il fatto risale al 2002, quando i due, approfittando dei rapporti di confidenza con l’attrice, le fecero credere che i proventi delle vendite sarebbero finiti in beneficenza. Tutto falso, a quanto pare. Furono proprio le tasche del gallerista ad averne vantaggio, mentre il socio, appropriatosi di un “bozzetto” dell’artista, lo fuse con un altro oggetto della sua azienda, creando un manufatto “tarocco” e spacciandolo per una creazione griffata Lollobrigida. L’azienda, alla fine del processo, avrebbe patteggiato.
Gina, in tutta questa storiaccia, racconta d’averci guadagnato solo anni di esaurimenti nervosi e depressione, dai quali è oggi felice di dirsi liberata, finalmente.

  • Angelov

    Per la cronaca, Gina Lollobrigida ha avuto fin da ragazza la passione per la scultura, da cui si è tenuta lontano a malincuore; ed appena ne ha avuto la possibilità, vi si è dedicata completamente.
    Certo Moore e Rodin, navigano in empirei diversi dal suo.
    Ma né Henry né August possono vantarsi di un nasino e due occhi come quelli nella strepitosa foto fornita dalla generosa redazione.

  • Rodolfo

    Lollo, la piu bella, la piu talentosa, la piu incompressa. Per noi, argentini,
    Gina e’ Italia.

  • marco aurelio

    Eh si un pò incompresa lo è.Certi giornalisti,certi critici,certi intellettualini fomentati da squallide fazioni politiche su cui è meglio ,molto meglio sorvolare,anzi tacere, appena possono, la fanno oggetto di commenti sgradevolissimi.Al contrario la loren è sempre omaggiata fatta oggetto di protezione…………..

  • ludovico

    E infatti appena può la loren dice che la lollo ce l’ha con lei perchè invidiosa dei suoi premi,del suo successo interplanetario,della sua bellezza,della sua bravura che non ha eguali nella storia cel cinema.Non dice queste parole esatte ,ma sintetizza dicendo che lei è superiore,è la più grande.L’intelligenza non alberga molto in quella testa,ma nel resto del corpo albergano molto inteventi chirurgici,ritocchi a suon di bisturi ,parruccone stile Luigi XIV,lenti a contatto colorate,occhialoni alla galileo galilei che scopre i satelliti di Giove e che servono a lei per mascherare un nasone imbarazzante.Invecchiando ha perso il senso delle cose e tutto quello che ha ottenuto nella vita,compresi tanti ,tanti premi che non merita nella maniera più assoluta li ha ricevuti perchè tormentava il marito per farglieli avere.E il marito si sa chi era ma,non si sottolinea abbastanza che era anche amico di De Laurentis. Evviva la più grande attrice di tutti i tempi.

  • Luca

    Gina Lollobrigida è sempre stata più brava e più bella della Loren nonchè più talentuosa senz’ombra di dubbio della stessa Loren;sottolineamolo a caratteri in grassetto,PIù BRAVA!Gina Lollobrigida merita ogni onore per aver fatto grande il cinema in Italia e all’estero!Peccato che in Italia sbavano sempre e solo per Sofia Loren!Gina era amata e venerata negli U.S.A. al pari di Marilyn Monroe…in termini di bravura oltre a Gina Lollobrigida,mettiamo pure Virna Lisi,Silvana Mangano,Anna Magnani…sono queste le nostre stelle e il nostro orgoglio italiano altro che Sofia Loren!

  • SCARAMOUCHE

    Ma uno scandalo c’è nella carriera di Gina e sta nel fatto che a Venezia non abbia ancora ricevuto il premio alla carriera.Ma bisogna propio essere degli esseri spregevoli.