Ai tropici, ovvero sulle Dolomiti. Isola e Norzi protagonisti a Bolzano dell’ultima proiezione sulla facciata mediale di Museion

Sullo sfondo svettano le montagne del Catinaccio, mentre l’edificio sembra riempito d’acqua, “trasformato” in un enorme acquario. Un pesce tropicale passa e nuota via, poi da un lato spunta un sommozzatore, che, armato di spugna e ventosa, comincia a pulire la superficie della vasca. Montagne con pesce tropicale? Sì, tutto è possibile, visto che si […]

Isola e Norzi al Museion (foto Seehauser)

Sullo sfondo svettano le montagne del Catinaccio, mentre l’edificio sembra riempito d’acqua, “trasformato” in un enorme acquario. Un pesce tropicale passa e nuota via, poi da un lato spunta un sommozzatore, che, armato di spugna e ventosa, comincia a pulire la superficie della vasca.
Montagne con pesce tropicale? Sì, tutto è possibile, visto che si tratta un gigantesco video, l’ultimo del ciclo estivo di proiezioni sulla facciata mediale di Museion, a Bolzano. Ovvero di Large Glass (Editing), degli artisti torinesi Isola e Norzi, protagonisti – prima della proiezione – di un artist talk in conversazione con la curatrice della rassegna, Frida Carazzato.

Mercoledì 5 settembre 2012 – ore 21.00
Museion – lato Talvera
Via Dante 6, Bolzano
www.museion.it

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • Doris

    Ma che video è??? Alla ricerca di Nemo?!?!

  • Gemma

    Visto il contesto non era meglio una trota?? ma si può essere così banali?…scenografia da concertino di Paola e Chiara..Complimenti alla direttrice.

  • gio

    incredibile! lavoro così brutto che peggio non si poteva fare. almeno quando facavano i “falegnami” dell’arte qualcosa di divertente lo tiravano fuori.