Ai tropici, ovvero sulle Dolomiti. Isola e Norzi protagonisti a Bolzano dell’ultima proiezione sulla facciata mediale di Museion

Sullo sfondo svettano le montagne del Catinaccio, mentre l’edificio sembra riempito d’acqua, “trasformato” in un enorme acquario. Un pesce tropicale passa e nuota via, poi da un lato spunta un sommozzatore, che, armato di spugna e ventosa, comincia a pulire la superficie della vasca. Montagne con pesce tropicale? Sì, tutto è possibile, visto che si […]

Isola e Norzi al Museion (foto Seehauser)

Sullo sfondo svettano le montagne del Catinaccio, mentre l’edificio sembra riempito d’acqua, “trasformato” in un enorme acquario. Un pesce tropicale passa e nuota via, poi da un lato spunta un sommozzatore, che, armato di spugna e ventosa, comincia a pulire la superficie della vasca.
Montagne con pesce tropicale? Sì, tutto è possibile, visto che si tratta un gigantesco video, l’ultimo del ciclo estivo di proiezioni sulla facciata mediale di Museion, a Bolzano. Ovvero di Large Glass (Editing), degli artisti torinesi Isola e Norzi, protagonisti – prima della proiezione – di un artist talk in conversazione con la curatrice della rassegna, Frida Carazzato.

Mercoledì 5 settembre 2012 – ore 21.00
Museion – lato Talvera
Via Dante 6, Bolzano
www.museion.it

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • Doris

    Ma che video è??? Alla ricerca di Nemo?!?!

  • Gemma

    Visto il contesto non era meglio una trota?? ma si può essere così banali?…scenografia da concertino di Paola e Chiara..Complimenti alla direttrice.

  • gio

    incredibile! lavoro così brutto che peggio non si poteva fare. almeno quando facavano i “falegnami” dell’arte qualcosa di divertente lo tiravano fuori.