A scuola di fundraising. Trovare fondi per le organizzazioni culturali? Il problema numero uno, oggi soprattutto. Se ne parla a Forlì, con un corso dell’Università di Bologna

La sostenibilità delle istituzioni culturali si gioca sempre di più sulla capacità di diversificare le fonti di finanziamento, di aprirsi, quando possibile, a realtà e mercati internazionali, di ampliare il pubblico, di sviluppare partnership continuative, di coinvolgere stakeholders pubblici e privati e ogni componente della società civile. Sono temi, questi, di grande attualità per il […]

Università di Bologna - Polo scientifico-didattico di Forlì

La sostenibilità delle istituzioni culturali si gioca sempre di più sulla capacità di diversificare le fonti di finanziamento, di aprirsi, quando possibile, a realtà e mercati internazionali, di ampliare il pubblico, di sviluppare partnership continuative, di coinvolgere stakeholders pubblici e privati e ogni componente della società civile. Sono temi, questi, di grande attualità per il mondo della cultura, che si dibatte tra difficoltà economiche e gestionali, senza l’appoggio di politiche concrete e stabili da parte delle istituzioni pubbliche.
E al mondo della cultura si chiede, con ancora più forza in questo momento storico, di dimostrare la propria capacità di proposta, la sostenibilità culturale e sociale dei propri progetti e l’impatto anche economico che è in grado di generare.
The Fund Raising School, la scuola promossa dall’area Alta Formazione di AICCON (Associazione Italiana per la promozione della Cultura della Cooperazione e del Non Profit) presso l’Università di Bologna – sede di Forlì, continua il percorso avviato nel 1999 e propone alle organizzazioni culturali il corso “Strategie di fundraising per la cultura”,  in programma per i prossimi 13 e 14 settembre.
Coordinatrici del corso sono Marianna Martinoni e Martina Bacigalupi, professioniste del fundraising culturale, che durante le due giornate di lezione proporranno strategie innovative e soluzioni consolidate per sostenere finanziariamente associazioni culturali, musei, biblioteche e teatri. L’obiettivo è crescere, innovare, reinventarsi, per affrontare la sfida della sostenibilità e del cambiamento.

–  Cecilia Conti

 www.fundraisingschool.it