Vacanze al lago di Como. Con Natalia Aspesi, Francesco Casetti e tanti altri: ospiti di Armando Besio per il Festival di Zelbio

Quell’altro ramo del lago di Como si dirama da Zelbio, dove anche quest’estate si svolge il festival a cura di Armando Besio, nota penna milanese del quotidiano La Repubblica, dedicato agli Inconti d’Autore e organizzato insieme alla Pro Loco locale e alla Biblioteca di Zelbio. Giunta alla sua quinta edizione, la manifestazione – dal titolo di memoria manzoniana […]

Francesco Casetti, fra gli ospiti del festival

Quell’altro ramo del lago di Como si dirama da Zelbio, dove anche quest’estate si svolge il festival a cura di Armando Besio, nota penna milanese del quotidiano La Repubblica, dedicato agli Inconti d’Autore e organizzato insieme alla Pro Loco locale e alla Biblioteca di Zelbio. Giunta alla sua quinta edizione, la manifestazione – dal titolo di memoria manzoniana – porta sul lago comasco, alle pendici del monte San Primo, scrittori, attori, filosofi, giornalisti e massmediologi, a confrontarsi con i temi del dibattito contemporaneo o a presentare le proprie ultime creazioni.
L’inaugurazione è prevista per il 22 luglio – alle ore 21 -, presso il Teatro di Zelbio, con la partecipazione di Alessandro Zaccuri, giornalista di Avvenire e scrittore, che presenterà Dopo il miracolo, “un thriller religioso al confine tra fede e superstizione”, e si protrarrà fino all’8 settembre. Nel corso della rassegna sfileranno personaggi del calibro di Armando Massarenti con la sua “filosofia tascabile”, Natalia Aspesi, protagonista dell’incontro Festival e funerali, cinquantʼanni di vita italiana raccontati con eleganza e ironia da una maestra di giornalismo”, Francesco Casetti, professore di Humanities and Film Studies dellʼuniversità di Yale ed autore, con il Premio Terna, dall’indagine L’arte al tempo dei media, dell’attrice Arianna Scommegna, protagonista del monologo la Molli, tra i molti altri previsti dal cartellone.

– Santa Nastro

www.zelbiocult.it

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.