Lo Strillone: Trieste e il Musée d’Orsay italiano su Il Fatto Quotidiano. E poi Divinità e bellezza secondo Naipul, Intervista a Setsuko Balthus, Canaletto milionario…

Divinità e bellezza per l’intervento del Nobel Naipul alla Milanesiana, anticipato a tutta pagina su La Repubblica; chiacchierata con Botero su Il Giornale. Intervista a Setsuko, vedova musa di Balthus, su La Stampa: che mette in prima il commento di Francesco Bonami al nuovo grattacielo londinese firmato Renzo Piano. Record da Sotheby’s per un disegno […]

Quotidiani
Quotidiani

Divinità e bellezza per l’intervento del Nobel Naipul alla Milanesiana, anticipato a tutta pagina su La Repubblica; chiacchierata con Botero su Il Giornale. Intervista a Setsuko, vedova musa di Balthus, su La Stampa: che mette in prima il commento di Francesco Bonami al nuovo grattacielo londinese firmato Renzo Piano.

Record da Sotheby’s per un disegno acquerellato del Canaletto: Corriere della Sera informa che a Londra è stato battuto per quasi due milioni e mezzo di euro. Anche l’Italia ha il suo d’Orsay, spazio espositivo ricavato in stazione: su Il Fatto Quotidiano si parla del Museo Ferroviario di Trieste Campo Marzio, ricchissima collezione dedicata a binari e vapore.

Le Tre Grazie di Graziano Cecchini e Ludovica Cirillo in mostra nella Capitale per la settimana romana della moda, con segnalazione su Libero.  Orio Vergani incensa sulla prima di Quotidiano Nazionale i giovani in mostra a Milano a via Farini.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.